La mia prima tavola

Questo è il forum dedicato alla Pittura ad Acquarello. Tutti temi inerenti a questa tecnica pittorica sono discussi in questo forum.

La mia prima tavola

Messaggioda tonyhp » 16 feb 2013, 08:30

Ciao a tutti, ieri ho voluto provare ad usare gli acquerelli. Ho preso quelli della scuola di mia figlia. Ho iniziato con una tavola uniformologica che inizialmente avrei voluto fare con gli acrilici. Però ho dei dubbi. Se sbaglio o sbavo (su sfondo bianco) come correggo? Come configurare lo scanner per una buona scansione? Devo dire che mi sta piacendo molto l'acquerello.
Saluti
Tony
tonyhp
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 09 apr 2011, 14:20
Ha ringraziato: 1 volta
Stato ringraziato: 7 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: La mia prima tavola

Messaggioda EnricoF » 16 feb 2013, 12:02

Dubito che con l'acquarello sia possibile correggere! 8-)
Esistono delle maschere per proteggere la carta nelle zone chiare da salvaguardare. Io ho Art Masking Fluid della Windsor & Newton. Và passato prima nei punti da non sporcare, e poi si toglie strofinandolo con il dito. ;)
Per quanto riguarda lo scanner, che tipo hai? Nel mio, per riprodurre l'acquarello, adopero l'opzione Illustrazione. :D
Enrico.
Chi lavora con le mani è un operaio. Chi lavora con le mani e con la testa è un artigiano. Chi lavora con le mani, la testa e il cuore è un artista. ( San Francesco d'Assisi ).
http://www.flickr.com/photos/enrico-fiorentini/sets/
Avatar utente
EnricoF
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 08 dic 2011, 20:39
Località: Roma
Ha ringraziato: 86 volte
Stato ringraziato: 117 volte
Contributo: n/a
Bonus: 6

Re: La mia prima tavola

Messaggioda Zephyrine » 16 feb 2013, 12:05

Ciao! :)
Se usi gli acquerelli scolastici, tipo quelli in cialdine rotonde, per intenderci, credo sia più facile fare delle correzioni perché meno carichi di pigmento rispetto a quelli più professionali. Se sbavi cerca di togliere subito la macchia passandoci con un pennello pulito e bagnato (oppure con un piccolo pezzetto di spugna) ed asportando subito l'eccesso di acqua con della carta assorbente tipo scottex. Se usi una carta per acquerello con bassissima percentuale di cotone o completamente in cellulosa, sarà più facile correggere piuttosto che su una carta al 100% di cotone. Comunque, in linea di massima, sarebbe meglio sbagliare il meno possibile... lo so che a dirsi è facile e a realizzarlo un po' meno! :roll:
Per quel che riguarda lo scanner, non ti va bene la configurazione standard del tuo? Noti delle differenze di colore nella scansione? Io di solito per le immagini, scelgo l'opzione "colori 24bit" e una risoluzione di 360dpi, spero ti sia utile il consiglio.
Avatar utente
Zephyrine
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1215
Iscritto il: 19 lug 2011, 11:01
Ha ringraziato: 12 volte
Stato ringraziato: 106 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: La mia prima tavola

Messaggioda Zephyrine » 16 feb 2013, 12:12

Ah, bene! Mentre scrivevo qualcun altro ha già postato! Enrico scusa, ma non avevo visto il tuo post! :)
Giusta l'osservazione sul masking fluid (non l'avevo proprio considerato perché non lo sopporto :oops:) , però penso sia giusto dire che se vogliamo dipingere qualsiasi cosa, non possiamo sempre delimitarci i contorni con la mascheratura per il solo timore di sbagliare. Semmai, è utilissimo usarlo per preservare i punti luce che corrispondono al bianco della carta.
Avatar utente
Zephyrine
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1215
Iscritto il: 19 lug 2011, 11:01
Ha ringraziato: 12 volte
Stato ringraziato: 106 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: La mia prima tavola

Messaggioda tonyhp » 16 feb 2013, 14:12

Grazie a tutti per la risposta. Proverò come avete detto. Lo scanner che uso è un epson stylus sx 400, una stampante multifunzione. Ho notato che caricava troppo i colori. Proverò con varie impostazioni. Per le correzioni, guardate un po' la foto e noterette delle sbavature e uno schizzo di blu che neanche io mi sono accorto in tempo di averlo fatto. Però le sbavature sul disegno potrei rimediarle con gli acrilici?
La foto è fatta col cellulare, poi provo con lo scanner.
Saluti
Tony

20130216_080843 800X.jpg
20130216_080843 800X.jpg (202.07 KiB) Osservato 3248 volte
tonyhp
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 09 apr 2011, 14:20
Ha ringraziato: 1 volta
Stato ringraziato: 7 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: La mia prima tavola

Messaggioda Zephyrine » 16 feb 2013, 15:49

La sbavatura che vedo sul polpaccio della gamba piegata la puoi rimediare come ti ho detto sopra, bagni il pennello con acqua pulita e lo strofini sopra (non con troppa veemenza ovviamente sennò rischi di sfaldare la carta) partendo dall'esterno ed avvicinandoti al bordo del polpaccio in maniera che il colore in eccesso si raccolga sul contorno, ma stai attento a non bagnare la parte dipinta già finita o rischierai di rovinarla. Puoi alleggerire allo stesso modo le altre macchie e poi se non scompaiono del tutto, puoi darci sopra un po' di tempera anziché l'acrilico che può avere un aspetto più plasticoso. E se devi lasciare dei punti luce su questo tipo di personaggi, la prossima volta puoi usare il fluido suggerito da Enrico o, se non vuoi usarlo, aggiungere alla fine qualche tocco di bianco a tempera.
Ultima modifica di Zephyrine il 18 feb 2013, 22:06, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Zephyrine
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1215
Iscritto il: 19 lug 2011, 11:01
Ha ringraziato: 12 volte
Stato ringraziato: 106 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: La mia prima tavola

Messaggioda grafite » 16 feb 2013, 17:25

puoi provare anche con la candeggina ... è un vecchio trucco da illustratore ...
Alessandro Pedroni
http://www.alessandropedroni.com - http://www.circolodarti.com
workshop, lezioni e corsi di disegno e pittura a Cagliari o via web
Avatar utente
grafite
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 787
Iscritto il: 05 apr 2011, 08:17
Località: Cagliari
Ha ringraziato: 30 volte
Stato ringraziato: 81 volte
Contributo: n/a
Bonus: 8

Re: La mia prima tavola

Messaggioda Zephyrine » 17 feb 2013, 18:01

In effetti la candeggina dovrebbe decolorare al meglio. Ma lascia aloni giallicci o sbianca proprio?
Avatar utente
Zephyrine
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1215
Iscritto il: 19 lug 2011, 11:01
Ha ringraziato: 12 volte
Stato ringraziato: 106 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: La mia prima tavola

Messaggioda grafite » 17 feb 2013, 20:48

io la usavo su cartoncini shoeller o bristol, non avevo problemi. comunque farei una prova sulle carte che usi ed eviterei le candeggine profumate o con additivi
Alessandro Pedroni
http://www.alessandropedroni.com - http://www.circolodarti.com
workshop, lezioni e corsi di disegno e pittura a Cagliari o via web
Avatar utente
grafite
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 787
Iscritto il: 05 apr 2011, 08:17
Località: Cagliari
Ha ringraziato: 30 volte
Stato ringraziato: 81 volte
Contributo: n/a
Bonus: 8

Re: La mia prima tavola

Messaggioda antau » 18 feb 2013, 09:48

Io in alcuni casi estremi, quando me ne accorgo in ritardo ed è già tutto asciutto, ho anche usato la lametta. Se la usi con precisione chirurgica e lo fai solo a lavoro finito, riesci a togliere segnacci o sbavature in maniera perfetta. C'è solo da mantenere la mano leggera. C'è anche chi la usa per rafforzare le luci ma penso che non sia molto ortodosso... una cosa è ripulire una sbavatura o un segno fatto per sbaglio e un'altra è ricavare le luci che dovrebbero essere calcolate in anticipo come la tecnica richiede.
Antonio
Avatar utente
antau
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1687
Iscritto il: 16 gen 2012, 11:38
Ha ringraziato: 67 volte
Stato ringraziato: 113 volte
Contributo: n/a
Bonus: 5

Prossimo

Torna a Pittura ad Acquarello

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron