Pagina 2 di 5

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 08 mar 2012, 17:48
da sasadangelo
In realtà io mi riferivo all'uso nel color mixing.Soprattutto del colore in tubetto.
Il fatto che poi i colori diventino biaccosi quello è per come si mescolano. Purtroppo schiarire un color come mi insegnate non sempre è buono l'uso del bianco puro.

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 10 mar 2012, 19:07
da tracolcino
Per Antau (anche se non c'entra nulla) perchè hai cambiato la tua foto con quella di un paesaggio? Preferivo la tua era più vera.

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 11 mar 2012, 00:03
da antau
tracolcino ha scritto:Per Antau (anche se non c'entra nulla) perchè hai cambiato la tua foto con quella di un paesaggio? Preferivo la tua era più vera.


:-) Hai ragione, ma mia moglie mi faceva notare che la foto che c'era prima era piuttosto vecchia(circa 6 o 7 anni fa)... nel frattempo sono cambiato abbastanza... ne sto cercando una decente da mettere ed ho parecchie difficoltà perchè fotografo tantissimo ma sono quasi sempre dalla parte sbagliata dell'obbiettivo :-) ... Diciamo che questo paesaggio è un avatar di transizione... appena ne trovo una buona la metto! Nella foto vecchia avevo meno barba di oggi e, soprattutto, meno brizzolata...

p.s.: ... caspita però... tu sì che fai caso agli avatar! Io non ci faccio molto caso... cioè se uno di voi lo cambiasse probabilmente manco me ne accorgerei... io lo uso solo per individuare più facilmente i miei messaggi quando scorro le discussioni... Sarà perchè sono stato in forum(di informatica o bicicletta) dove la gente lo cambiava un giorno sì e l'altro pure...

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 11 mar 2012, 16:08
da tracolcino
Preferisco vedere il viso dei "miei amici pittori" non farmene una colpa... poi fai pure come credi

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 11 mar 2012, 22:18
da antau
tracolcino ha scritto:Preferisco vedere il viso dei "miei amici pittori" non farmene una colpa... poi fai pure come credi


:-) Ma figurati se te ne faccio una colpa, Tracolcino! Ero quasi ammirato visto che io invece sono piuttosto distratto sulla maggior parte delle cose.... se mi cambi l'arredamento in casa ci sta che non me ne accorgo alla prima....
Ecco, ho cambiato l'avatar... questo è più recente, non proprio nuovissimo, ma di due anni fa circa. Però almeno sono uguale, a parte il cappello... e poi è molto estivo. ;-)

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 13 feb 2013, 22:29
da epompei
Non so, la mia esperienza e' che molto dipenda anche dalla qualita' della carta e da quanto sopporti le continue bagnature, per ottenere le sfumature.
In questo acquerello invece, la nuvola centrale bianca e' stata ottenuta mettendo un colore molto diluito sul cielo e poi "raspando" con una spugna asciutta dal centro della nuvola verso l'esterno.

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 06 feb 2015, 22:36
da epompei
Secondo tentativo di uso del bianco: ho provato ad usare il bianco di titanio, che e' molto coprente, per accentuare delle creste di onde in un mare agitato e quella di un'onda rompente: il primo effetto mi e' piaciuto molto, in particolare per le venature sull'acqua a pennello asciutto. Quello sull'onda rompente…e' uno schifo. O magari sono io che non sono capace, cosa possibilissima.

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 08 feb 2015, 15:25
da mascia
Ciao epompei, dovrebbe esserci un' immagine? Non si vede nulla :). Ho appena usato l'acquerello bianco, ( prima volta, Cotman W&N PW5, come potere coprente dovrebbe essere intermedio tra b. di zinco e b. di titanio ) e devo dire che non serve a correggere gli errori ma solo a sfumare, non da' la stessa luminosita'del bianco della carta lasciata libera dal colore

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 08 feb 2015, 15:42
da mascia
Dimenticavo, ho visto che molti usano la penna a inchiostro di china bianco o la penna gel bianca sull'acquerello,
io ancora non ce l'ho ma la voglio provare ;) Ciao

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 10 feb 2015, 03:00
da epompei
stelle.jpg
via lattea
stelle.jpg (76.59 KiB) Osservato 3701 volte
onda.jpg
marina con onda rompente
onda.jpg (31.01 KiB) Osservato 3701 volte
Allora, ecco due esempi di uso del bianco di titanio nei miei acquerelli:
nel primo l'ho usato per accentuare la spuma rompente di un'onda vista da dietro (ossia si sta rompendo contro il faro) e per dare dei tocchi di acqua che scivola dal molo. L'effetto del molo mi piace, quello dell'onda no (ma e' la prima volta che provo una marina).
Nel secondo ho usato del bianco di titanio appena diluito con acqua "lanciato" con un vecchio spazzolino da denti sopra il dipinto asciutto per creare l'effetto di cielo stellato. A parte qualche "inguacchio" stellare, non sono riuscita a pensare un altro modo per ottenere un effetto di stelle simile, tranne fare il monaco amanuense e mascherarle una per una col fluido mascherante.
Le parti bianche in grande invece sono date dal bianco del foglio.

Avete suggerimenti alternativi?