Pagina 1 di 5

il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 17 dic 2011, 21:12
da P.Italia
eccetto il bianco del foglio di carta o il liquido mascherato si può usare il bianco nell'acquerello? io pensavo di no ma vedendo queste immagini mi sono ricreduto! secondo voi cosa usa Alvaro Castagnet come bianco... è un godet acquarello o qualcos'altro ad esempio inchiostro.
http://www.youtube.com/watch?v=79gom_V8 ... creenianco
io ho provato con l'acrilico ma con pessimi risultati. proverò con l'inchiostro bianco al titanio quando lo troverò in qualche negozio di belle arti. :roll:

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 18 dic 2011, 19:56
da Zephyrine
Di solito si usa una gouache come hai già detto tu nell'altro post, comunque, dal poco che si vede nel video, le zone chiare più estese sono ottenute senz'altro sfruttando il bianco del foglio, il color bianco a pennello lo aggiunge solo per evidenziare piccoli punti luce e secondo me è gouache, ma anche l'acrilico va bene, non ho capito in cosa non ti abbia soddisfatto. A me ad esempio, l'acrilico non piace perché anche se diluito dà un senso di pesantezza che non si abbina bene con l'acquarello, poi non so quale effetto tu vorresti ottenere col bianco. :)

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 20 dic 2011, 17:34
da alberto
Cari Zephyrine e P. Italia
avevo già espresso un parere sul discorso del bianco ed avevo allegato alcune opere in cui dimostro come IL BIANCO DELLA CARTA sia il vero elemento che dà trasparenza ai lavori in acquerello. I miei esempi sono sati cancellati. Non conosco il motivo e non li potrete più vedere.
Chi dice "di solito si usa una gouache" sbaglia perché in tal modo realizza una guazza ed ha ragione Zephyrine quando dice che dà pesantezza.
Il bianco (se il foglio non ha altro colore) è solo ed esclusivamente quello della carta.
Ho partecipato a molte rassegne internazionali per acquerellisti e vi garantisco che, l'autore di un acquerello con l'aggiunta di bianco coprente, verrebbe deriso se non rifiutato.
Cercate sul web i siti che parlano di acquerello e ritengo che il discorso del BIANCO sia sempre presente.
E' solo un problema di esperienza e voglia di rischiare perché una pennellata sfuggita in una zona che avrebbe dovuto essere bianca può rovinare tutto.
Scusate se faccio il maestro. Con altre tecniche ho molto da imparare e non mi intrometto.

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 20 dic 2011, 19:44
da Zephyrine
Alberto, infatti io avevo ridato una letta al vecchio post, ma non trovando più il riferimento che dici tu e andando di fretta, ho abbandonato pensando che non l'avevo visto o che se ne era parlato in un altra sezione del forum. Comunque sia, questa questione del bianco la trovo un po' paradossale, io ho sempre saputo che si utilizza il bianco del foglio e le poche volte che ho sperimentato mettendo la gouache o l'acrilico non mi è piaciuto per il motivo detto sopra. Però ultimamente ho dato una sbirciatina a vari manualetti e siti internet o video su youtube dove in molti consigliano 'sto bianco. Secondo me è più una questione di effetto che si vuole ottenere e di gusto personale anche se credo che la regola giusta sia quella del bianco del foglio. :)

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 21 dic 2011, 21:15
da roberto63
salve a tutti mi chiamo roberto e sono nuovo di questo forum.....oltre i saluti volevo dire la mia sul bianco in acquarello...ormai sono molti anni che faccio l'artista di strada dipingendo ad acquarello...il bianco in effenti oltre quello del foglio nn lo uso mai tranne in varie occasioni tipo quando dipingo le nuvole dove mi serve per opacizzare e vellutare il colore (della nuvola)

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 22 dic 2011, 10:04
da grigio
Ciao roberto63, benvenuto tra noi.

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 28 dic 2011, 19:22
da roberto63
in questo piccolo acquarello ho sfruttato al massimo il bianco della carta

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 08 mar 2012, 08:29
da stalker78
turner lo usava , albert goodwin lo usava, john ruskin lo consigliava ai ragazzi ed anche lui lo usava......eppure io di deriderli non me la sento..

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 08 mar 2012, 13:15
da sasadangelo
Ciao,
Non usare il bianco con l'acquarello credo sia uno dei tanti miti della pittura come quella di non usare il nero che predicavano gli impressionisti.

Re: il bianco nell'acquerello

MessaggioInviato: 08 mar 2012, 17:22
da antau
Il discorso è sempre lo stesso: si vuol fare una cosa secondo la tecnica "pura" o si vuole usare una tecnica in maniera più libera? L'acquerello secondo i puristi non prevede l'uso del bianco e il motivo è anche scontato: il bianco degli acquerelli non è come nell'olio o negli acrilici, non copre e quindi il miglior modo per ottenere il bianco è sfruttare il foglio, risparmiando le parti in luce o grattando via con la lametta il colore dove si vuol dare luce.
Ma nella realtà sono stati fatti capolavori dell'acquerello adoperando tranquillamente la biacca, come faceva Giacinto Gigante, oppure usando il trucco delle mascherature per proteggere le parti da lasciare bianche, o usando il bianco acrilico.
L'arte è libera e mutevole, segue i tempi, le culture e la società, quindi tentare di ingabbiarla nelle codifiche o nelle rigidità tecniche è un errore e i fatti lo hanno dimostrato più volte.