tecnica degli impressionisti con acrlici

Questo è il forum dedicato alla Pittura ad Acrilico. Tutti temi inerenti a questa tecnica pittorica sono discussi in questo forum.

tecnica degli impressionisti con acrlici

Messaggioda Anna Zan » 16 mag 2014, 16:08

Bunasera a tutti,
Sono Anna da Fienze,sono completamente autodidatta ed e' la prima volta che scrivo in questo forum . Siccome sono innamorata degli impressionisti soprattutto di Monet, ho gia' fatto un copia del suo "giardino degli iris" inventandomi la tecnica,in quanto con l'olio si possono fare sfumature di colore sopra e lavorare per sovrapposizione di colore mentre con gli acrilici no.Poiche' adesso mi sto cimentando con le sue "ninfee",qualcuno mi sa dire come fare,se cioe'esiste una tecnica valevole per gli acrilici?
Inoltre ho sentito dire che anche gli acrilici sono tossici...e' vero?grazie mille.Anna
Anna Zan
Utente
Utente
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 06 mag 2014, 13:07
Ha ringraziato: 6 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: tecnica degli impressionisti con acrlici

Messaggioda Zephyrine » 16 mag 2014, 16:44

Senza vedere che tipo di lavoro stai facendo, a me resta difficile darti un consiglio anche perché non ho capito cosa intendi con "con l'olio si possono fare sfumature di colore sopra e lavorare per sovrapposizione di colore mentre con gli acrilici no". Con gli acrilici puoi fare quel che fai con l'olio, devi essere però molto più veloce data la rapida asciugatura non volendo usare dei ritardanti.Qui magari puoi trovare degli spunti (io il video non l'ho guardato) così anche cliccando nella casella di ricerca in alto nella pagina.

p.s: benvenuta nel forum :)
Avatar utente
Zephyrine
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1215
Iscritto il: 19 lug 2011, 11:01
Ha ringraziato: 12 volte
Stato ringraziato: 106 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: tecnica degli impressionisti con acrlici

Messaggioda Anna Zan » 19 mag 2014, 15:13

Grazie infinite sia per il benvenuto che per l'indicazione dei video. Appena ho un attimo li guardo, visto che da un primo approccio mi sembrano interessanti.
Con "sfumature di colore sopra"intendo sfumare il colore direttamente tirandolo sulla tela. L'acrilico non te lo fa fare, se vuoi sfumare un colore devi creare direttamente il colore della sfumatura che desideri, quindi mischiarlo con un altro a parte, sulla tavolozza, e solo dopo, ma in fretta perchè asciuga, metterlo sulla tela.
Con "lavorare per sovrapposizione di colore" invece intendo dare uno sfondo del colore sul quale vuoi poi dipingere gli eventuali dettagli. Per es. se vuoi fare una foresta, con l'olio puoi fare uno sfondo verde (per il fogliame) e su quello lavorare sovrapponendo in un secondo momento i vari colori e dettagli (tipo un giallo, un rosso o altre tonalità di verde)per esempio delle foglie.
Scusami se forse continuo ad esprimermi in modo confusionario, ma non saprei come dirlo diversamente perchè sono completamente autodidatta e non conosco eventuali termini tecnici.
Se non mi sono riuscita a far capire ancora una volta dimmelo che ti mando qualche foto, così magari riesco ad essere più chiara...
Grazie ancora! :)
Anna Zan
Utente
Utente
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 06 mag 2014, 13:07
Ha ringraziato: 6 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: tecnica degli impressionisti con acrlici

Messaggioda el buitre » 19 mag 2014, 18:44

..
Ultima modifica di el buitre il 01 ott 2014, 14:41, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
el buitre
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 535
Iscritto il: 03 mar 2014, 20:00
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 74 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: tecnica degli impressionisti con acrlici

Messaggioda Zephyrine » 19 mag 2014, 22:18

Vorrei aggiungere anche che, per riuscire a sfruttarle bene le peculiarità dell'acrilico (così come per altre tecniche), serve anche parecchia pratica, se ci si riesce al primo colpo allora si entra nella sfera dei fenomeni o dei fortunati. :D
Tornando al video, ho dato una vista veloce anche agli altri proposti da quel ragazzo e mi pare proprio che siano un'ottima guida per chi inizia. ;)
Per la seconda domanda, sulla quale ho le stesse perplessità di Alessandro, tu vuoi che i particolari che sovrapponi si fondano allo sfondo sfumandosi o no? Se guardi gli impressionisti, vedi tante piccole pennellate di diversi colori che concorrono a rendere il soggetto e questo dal mio punto di vista dovrebbe essere più facile con l'acrilico che, asciugando più in fretta, non le fonde bene assieme, ma magari non ci siamo ancora capiti sul procedimento che stai seguendo.
Avatar utente
Zephyrine
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1215
Iscritto il: 19 lug 2011, 11:01
Ha ringraziato: 12 volte
Stato ringraziato: 106 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: tecnica degli impressionisti con acrlici

Messaggioda Anna Zan » 27 mag 2014, 12:17

Ciao Alessandro e Zephrine, intanto scusate il itardo e grazie ad entrambi per le vostre risposte.
E' difficile spiegare bene ma ci riprovo: per quanto riguarda la prima domanda il mio non era un problema di preparazione del colore se sulla tela o sulla tavolozza.
Vi faccio un'esempio: se desidero fare una zona d'acqua di due colori che si intersecano e si fondono insieme (prendete per esempio qualche stagno con ninfee di Monet), io sapevo che, con l'olio,i due colori (prendiamo per comodità di spiegazione un rosa e un verde), non seccandosi subito, nel momento in cui si toccano possono essere intesecati/amalgamati anche sulla tela. Ciò ovviamente finchè non sono secchi e il miscuglio trai due rende il tutto armonioso di un colore che sarà un mix tra quel rosa e quel verde, senza che sia stato necessario fare alcuna miscela prima sulla tavolozza.
Con l'acrilico, invece, tu stendi il rosa che, intanto, si secca. Poi stendi il verde fino al confine con il rosa e se ti fermassi lì avresti una linea netta tra i due.
Ecco che allora devi fare , a parte, un colore che è la somma tra il rosa e il verde e poi stenderlo al confine / incontro tra i due colori sulla tela ma, anche lì, avresti comunque diffidoltà a sfumare questo nuovo colore con gli altri due che sono già secchi. Il risultato sarebbe che sulla linea di confine tra il rosa e il verde viene appiccicato un altro colore che a sua volta dovrebbe essere in qualche modo amalgamato con ciascuno degli altri due. Altrimenti è come se ti rimanesse una toppa appiccicata sul confine tra il rosa e il verde messi prima.
Non so se ora mi sono spiegata meglio...perdonatemi ma non è semplice.

Per quanto riguarda invece la seconda domanda sono d'accordo con Alessandro quando dice che l'acrilico, seccando prima, consente meglio dell'olio di fare sovrapposizioni di colore. Però è anche vero che se lo sfondo è scuro (prendiamo per es. un verde scuro) e sopra intendessi metterci un colore chiaro che non sia il bianco (per esempio un giallo), non si ha l'effetto coprente perchè il verde scuro scuro altera il giallo messo dopo in quanto è come se trasparisse un pochino. In questo senso dicevo che non riesco a sovrapporre il giallo sullo scuro. Ho provato a metterne anche più strati ma niente. L'unico escamotage che riesce è quello di stendere, prima del giallo, il bianco (che invece è abbastanza coprente da restare bianco) e su quello poi mettere il giallo che, allora, conserva meglio la sua tonalità originaria in quanto sotto ha un bianco.

Che dite, ce l'ho fatta ora?
Anna
Anna Zan
Utente
Utente
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 06 mag 2014, 13:07
Ha ringraziato: 6 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: tecnica degli impressionisti con acrlici

Messaggioda mascia » 27 mag 2014, 16:20

Ciao Anna, io dipingo da poco ad acrilico e in attesa degli esperti, riguardo alla tua seconda domanda, non è che hai usato appunto un giallo trasparente? Hai guardato sul tubetto o vasetto se c'è l'indicazione dell'opacità del colore? (di solito un quadratino, se è nero il colore è opaco e quindi coprente, se è vuoto il colore è trasparente). Lo dico perchè ho avuto lo stesso problema con diversi colori, es. un arancio trasparente, poi ho preso l'arancio di cadmio che è coprente...lo stesso per rosso, blu e giallo primari, che dovevo mescolare al bianco per renderli coprenti, e che ora ho sostituito con colori opachi, mentre con i colori trasparenti ci faccio le velature, come hai fatto tu col tuo giallo sovrapponendolo al bianco.
mascia
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 620
Iscritto il: 07 mar 2013, 08:46
Ha ringraziato: 225 volte
Stato ringraziato: 33 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: tecnica degli impressionisti con acrlici

Messaggioda Anna Zan » 27 mag 2014, 22:20

Ciao mascia,ma daiiiiiiii! Non la sapevo mica questa cosa ! Ho tubetti di tre marche diverse: su una non c`e` niente,sulla seconda nulla di cio che hai detto tranne la scritta "high viscosity ",ma non so se significa quello che dici,ma slo sulla terza marca (ma fra tutti i tubetti che ho e' l' unico di quella marca mannaggia !)c`e` sia il tondo nero che la scritta "coprente"...quindi potresti davvero avere ragione te!grazie !e chi la sapeva questa cosa!ma perche` non lo dicono quando si chiede un colore?
E la prima domanda tu l'hai capita ?
Grazie davvero
Anna
Anna Zan
Utente
Utente
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 06 mag 2014, 13:07
Ha ringraziato: 6 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: tecnica degli impressionisti con acrlici

Messaggioda mascia » 28 mag 2014, 06:02

Ciao Anna, mi fa piacere di aver scritto qualcosa di utile!! :)
Prova a consultare le "cartelle colori" (si trovano in rete nei siti relativi alle marche di colori che possiedi), a volte sui colori invece del quadratino o pallino c'è la dicitura "O" che sta per opaco o "T" per trasparente, "ST" semitrasparente e simili.
Per la prima domanda credo di aver capito che ti riferisci alla tecnica "bagnato su bagnato" caratteristica degli impressionisti; come ti hanno già detto puoi sfumare l'acrilico come l'olio solo a patto di essere molto molto veloce!!
mascia
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 620
Iscritto il: 07 mar 2013, 08:46
Ha ringraziato: 225 volte
Stato ringraziato: 33 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: tecnica degli impressionisti con acrlici

Messaggioda Anna Zan » 28 mag 2014, 08:51

PER ALESSANDRO, MASCIA E ZEPHYRINE:

Grazie Mascia! dopo guardo anche i siti delle marche!
Ho poi visto anche qualche video consigliato da Zephyrine ed in effetti anche quelli sono molto interessanti.
E farò come mi ha consogliato Alessandro: spruzzerò un pò di acqua sulla tela!
Grazie a tutti ragazzi! siete stati davvero gentili e super disponibili!
ganzo questo forum ;-)
un bacione e a presto
Anna
p.s. ma a voi risulta che anche gli acrilici siano tossici?
Anna Zan
Utente
Utente
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 06 mag 2014, 13:07
Ha ringraziato: 6 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Prossimo

Torna a Pittura ad Acrilico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron