Acrilico su legno a 30-35° C

Questo è il forum dedicato alla Pittura ad Acrilico. Tutti temi inerenti a questa tecnica pittorica sono discussi in questo forum.

Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Sictraglomun » 15 dic 2014, 19:05

Ciao a tutti,
una pizzeria mi ha commissionato un murale da fare dove metteranno la legna, nonchè sottostante al forno, ove vi saranno sempre 30-35° di temperatura.
Vi chiedo se avrei problemi a dipingere in acrilico e quali accorgimenti eventualmente bisognerebbe prendere vista la temperatura e come fare per proteggerlo dato che sarebbe 1 m d'altezza partendo da terra indi tra bambini che vi si potrebbero appoggiare o eventuali suole di scarpe o altro penso sia facile sporcarsi .
Grazie in anticipo per l'aiuto
Sictraglomun
Utente
Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 01 ott 2013, 09:54
Ha ringraziato: 8 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Cuorenero » 16 dic 2014, 04:06

Ciao ,Premetto gli Acrilici per belle arti resistono un max di 40°, il calore gli fa scurire e ingiallire poi ci possono essere problemi di distacco per il formarsi di bolle,
per tutti i colori e vernici il maggior nemico e la luce e i calore per questo tutti i protettivi oltre a fare barriera da agenti esterni servono come filtro uv ;

i forni delle pizzerie superano tranquillamente 250° gradi , parli del sotto dove tenere la legna, sinceramente non so proprio la temperatura che arriva in quel punto quando il forno sta al max regime , parlando di intorno i 35° grandi ti basano gli acrilici ma non so lo sbalzo continuo gli da fastidio facendo spaccare la pittura per il continuo dilatamento, detto ciò per stare tranquillo gli fai un fondo resistente al calore e un protettivo specifico quale :?: :D ,

io ad esempio per dipingere i termosifoni uso una pittura specifica resistente al calore e sbalzi di temperatura ma sono smalti leggermene spessi ma ci puoi dipingere su , ce anche lo smalto per le tubazioni delle caldaie e sono tipo questo http://www.san-marco.com/ita/prodotti/marco-all.php
altro che ti può servire
esiste un protettivo termico trasparente a spray tipo questo http://www.moltenivernici.com/prodotti/trasparente-1k-semilucido-50-gloss-antiossido-a-forno/
(continuo in altro messaggio se no si blocca per i troppi link)
Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Cuorenero » 16 dic 2014, 04:06

Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Sictraglomun » 18 dic 2014, 22:41

Grazie per l'esaustiva risposta Cuorenero :)
Girando per le ferramenta mi è stato proposto proprio lo spray resistente al calore fino a 800°C da te linkato, che se ho visto bene è presente in vari colori e se lo trovo bianco mi risparmio anche di fare un fondo del medesimo colore sul quale dipingere :)
Per proteggere il dipinto ad acrilico dal calore penso quello spray faccia al caso mio invece per proteggerlo dallo sporco ecc. non ho capito bene cosa devo fare e mi scuso perchè ho visto hai linkato prodotti che possono aiutarmi. Premetto che sono un pò stanco adesso che sto scrivendo :D

Correggimi se sbaglio : la sequenza di lavoro sarà :

- Una - due mani di spray (per sicurezza) resistente al calore fino a 800°C
- Dare un fondo bianco (nel caso non fosse bianco lo spray precedete)
- Disegnare e dipingere il murale coi colori acrilici
- Dare una-due mani di spray fissativo ( su quest'ultimo passaggio ho dei dubbi ): )

spero potrai aiutarmi a risolvere, non ho mai applicato un fissativo sebbene abbia già realizzato murali e se possibile vorrei sapere come applicarlo al meglio senza far danni e quale conviene nel mio caso

Grazie in anticipo per la risposta :)
Sictraglomun
Utente
Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 01 ott 2013, 09:54
Ha ringraziato: 8 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Cuorenero » 18 dic 2014, 23:34

http://www.ferramentaonline.com/shop/advanced/Vernice_termosifoni_Vernifer-ska166009006.html forse questo ti risolve due passaggi , ora vado di fretta poi ti spiego la strada più logica da eseguire , cmq intanto se mi scrivi il supporto da cosa è fatto precisamente, esempio muro di mattoni a rasante e dipinto a idro pittura lavabile , o legno dipinto smalto ecc, se il lavoro viene eseguito di mattina e il forno acceso di sera ecc
Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Sictraglomun » 22 dic 2014, 18:17

Cuorenero ha scritto:http://www.ferramentaonline.com/shop/advanced/Vernice_termosifoni_Vernifer-ska166009006.html forse questo ti risolve due passaggi , ora vado di fretta poi ti spiego la strada più logica da eseguire , cmq intanto se mi scrivi il supporto da cosa è fatto precisamente, esempio muro di mattoni a rasante e dipinto a idro pittura lavabile , o legno dipinto smalto ecc, se il lavoro viene eseguito di mattina e il forno acceso di sera ecc


Perdonami, ero convinto d'averlo scritto :D
il supporto è truciolato, quindi (correggimi se sbaglio) sarà Acrilico su fondo acrilico bianco su vernice contro le alte temperature .
Spero di essere staco chiaro altrimenti fai tutte le dovute correzzioni :)

Riguardo il lavoro, la pizzeria verrà inaugurata quando terminerò il murale quindi il forno non sarà in funzione fino ad allora.
Quando puoi dimmi pure la strada più logica da eseguire di cui parlavi, no problem ;) anche se, se riuscissi a rispondermi entro i prossimi giorni ti dico grazie Cuorenero :)
Sictraglomun
Utente
Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 01 ott 2013, 09:54
Ha ringraziato: 8 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Cuorenero » 24 dic 2014, 16:49

Scusami ma non ci sono stato ti rispondo stasera
Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Sictraglomun » 27 dic 2014, 11:07

tranquillo, non appena ti è possibile
Sictraglomun
Utente
Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 01 ott 2013, 09:54
Ha ringraziato: 8 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Cuorenero » 28 dic 2014, 01:26

Scusami ma non sono riuscito ha risponderti prima.
Ti dico come procederei io , per fare in modo che duri il più possibile e che non si alteri nel tempo si possono fare questi passaggi :
1) fare una carteggiata
2) passata di cementite che ti fa sia da primer che da fondo stabile su il legno (resiste bene al calore), va poi carteggiato leggermente, (se il legno di truciolato è già smaltato puoi anche evitare e passare al punto 3,)
3) smalto specifico per termosifoni questo ti fa da fondo bianco (o altro colore) che da fondo che resiste al calore cosi che gli sbalzi di temperatura non fanno distaccare la pittura o altro.
4) dipingere con gli acrilici , se trovi il fondo di smalto troppo "scivoloso" o poco aderente basta che lo carteggi un po
5) spray trasparente resistente al calore 800° , questo punto però non so che effetto fa al livello visivo andrebbe fatta una prova, cmq ti fa da scudo al calore, alla cenere e furigine , da schermo dai eventuali schizzi e bambini che si può pulire con un panno , in poche parole va sostituito alla vernice protettiva per acrilici o al trasparente acrilico spray.

tutti questi passaggi hanno un costo e più tempo di lavorazione, quindi dipende da quello che vuoi ottenere, se vuoi fare una cosa veloce con una media protezione io carteggerei, passata di smalto per termosifoni, disegno con acrilici e infine protettivo normale per acrilici spray (http://www.bellearti.it/88-Vernici-Finali) .
se invece vuoi una cosa duratura e protetta: io eliminerei se ce tutta la vernice portando il legno a vista , gli farei la passata di cementite , smalto per termosifoni , acrilico e in fine se con la prova lo spray a 800° va bene userei quello o se no quello normale facendo una mano in più

spero di essere stato chiaro , se altri hanno già fatto cose simili vediamo cosa scrivono , in tanto ti posso dire buon lavoro ;)
Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Sictraglomun » 28 dic 2014, 13:50

Cuorenero ha scritto:Scusami ma non sono riuscito ha risponderti prima.
Ti dico come procederei io , per fare in modo che duri il più possibile e che non si alteri nel tempo si possono fare questi passaggi :
1) fare una carteggiata
2) passata di cementite che ti fa sia da primer che da fondo stabile su il legno (resiste bene al calore), va poi carteggiato leggermente, (se il legno di truciolato è già smaltato puoi anche evitare e passare al punto 3,)
3) smalto specifico per termosifoni questo ti fa da fondo bianco (o altro colore) che da fondo che resiste al calore cosi che gli sbalzi di temperatura non fanno distaccare la pittura o altro.
4) dipingere con gli acrilici , se trovi il fondo di smalto troppo "scivoloso" o poco aderente basta che lo carteggi un po
5) spray trasparente resistente al calore 800° , questo punto però non so che effetto fa al livello visivo andrebbe fatta una prova, cmq ti fa da scudo al calore, alla cenere e furigine , da schermo dai eventuali schizzi e bambini che si può pulire con un panno , in poche parole va sostituito alla vernice protettiva per acrilici o al trasparente acrilico spray.

tutti questi passaggi hanno un costo e più tempo di lavorazione, quindi dipende da quello che vuoi ottenere, se vuoi fare una cosa veloce con una media protezione io carteggerei, passata di smalto per termosifoni, disegno con acrilici e infine protettivo normale per acrilici spray (http://www.bellearti.it/88-Vernici-Finali) .
se invece vuoi una cosa duratura e protetta: io eliminerei se ce tutta la vernice portando il legno a vista , gli farei la passata di cementite , smalto per termosifoni , acrilico e in fine se con la prova lo spray a 800° va bene userei quello o se no quello normale facendo una mano in più

spero di essere stato chiaro , se altri hanno già fatto cose simili vediamo cosa scrivono , in tanto ti posso dire buon lavoro ;)


Si sei stato chiarissimo Cuorenero, grazie mille , il punto sono proprio i tempi di lavorazione : loro vorrebbero aprire il 2 gennaio quindi partendo da domani e aggiungendo anche il tempo per spostarsi per l'acquisto dei materiali ho tempo fino a giovedì per finire tutto
Sictraglomun
Utente
Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 01 ott 2013, 09:54
Ha ringraziato: 8 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Prossimo

Torna a Pittura ad Acrilico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti