Acrilico su legno a 30-35° C

Questo è il forum dedicato alla Pittura ad Acrilico. Tutti temi inerenti a questa tecnica pittorica sono discussi in questo forum.

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Sictraglomun » 28 dic 2014, 13:54

Non vorrei eventualmente trovarmi nel caso di aver realizzato una protezione perfetta per un lavoro mediocre perchè eseguito di fretta : suppongo se ne vadi via una mezzagiornata per la preparazione. Poi loro lo vorrebbero in un paio di giorni finito
Sictraglomun
Utente
Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 01 ott 2013, 09:54
Ha ringraziato: 8 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Sictraglomun » 28 dic 2014, 14:29

Cuorenero ha scritto:Scusami ma non sono riuscito ha risponderti prima.
Ti dico come procederei io , per fare in modo che duri il più possibile e che non si alteri nel tempo si possono fare questi passaggi :
1) fare una carteggiata
2) passata di cementite che ti fa sia da primer che da fondo stabile su il legno (resiste bene al calore), va poi carteggiato leggermente, (se il legno di truciolato è già smaltato puoi anche evitare e passare al punto 3,)
3) smalto specifico per termosifoni questo ti fa da fondo bianco (o altro colore) che da fondo che resiste al calore cosi che gli sbalzi di temperatura non fanno distaccare la pittura o altro.
4) dipingere con gli acrilici , se trovi il fondo di smalto troppo "scivoloso" o poco aderente basta che lo carteggi un po
5) spray trasparente resistente al calore 800° , questo punto però non so che effetto fa al livello visivo andrebbe fatta una prova, cmq ti fa da scudo al calore, alla cenere e furigine , da schermo dai eventuali schizzi e bambini che si può pulire con un panno , in poche parole va sostituito alla vernice protettiva per acrilici o al trasparente acrilico spray.

tutti questi passaggi hanno un costo e più tempo di lavorazione, quindi dipende da quello che vuoi ottenere, se vuoi fare una cosa veloce con una media protezione io carteggerei, passata di smalto per termosifoni, disegno con acrilici e infine protettivo normale per acrilici spray (http://www.bellearti.it/88-Vernici-Finali) .
se invece vuoi una cosa duratura e protetta: io eliminerei se ce tutta la vernice portando il legno a vista , gli farei la passata di cementite , smalto per termosifoni , acrilico e in fine se con la prova lo spray a 800° va bene userei quello o se no quello normale facendo una mano in più

spero di essere stato chiaro , se altri hanno già fatto cose simili vediamo cosa scrivono , in tanto ti posso dire buon lavoro ;)


mi son venute alcune domande : il carteggiare è prerogativa fondamentale per l'adesione dello smalto per termosifoni o se la superficie è liscia e a posto posso passarci lo smalto ? Se no di che grana dev'essere la carta vetrata ?

Quanti mani di smalto bisogna dare ?
Lo smalto quanto tempo ci mette per asciugare indi dipingerci sopra?
E' possibile accelerare l asciugatura col phon?

quante mani di protettivo normale per acrilici bisogna dare ?
Scusami tutte queste domande tutte insieme :D
Sictraglomun
Utente
Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 01 ott 2013, 09:54
Ha ringraziato: 8 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Cuorenero » 29 dic 2014, 07:04

se la superficie liscia e buona fagli una passata di carta 180 veloce senza insistere ma puoi anche passare direttamente lo smalto, ti consiglio di farla ad esempio per 2 mq di superficie con 50 centimetri di carta vetro ci metti 2 minuti, costa neanche un 1 €

per lo smalto ti consiglio quello a solvente o ancora meglio a spray solvente, quello ad acqua ci mette molto di più ad asciugare, questa bombola ad esempio fa 1 mq http://www.leroymerlin.it/catalogo/smalti-per-termosifoni%2C-piastrelle-e-ritocchi/smalto-spray-termosifoni-luxens-avorio-opaco-0.4-l-34482686-p gli smalti normali asciugano al tatto in un paio d'ore e 24h in profondità, lo spray asciuga prima se gli fai due passate veloci con spessore minimo , gli metti davanti un ventilatore e al tatto asciuga rapidamente in modo che puoi già incominciare ha fare il disegno .

per il protettivo dipende dal tipo, ti consiglio anche qui quello a spray , sbatti bene la bombola per almeno 1 minuto, metti l'erogatore a 30 cm e gli fai una passata continua in orizzontale con movimento veloce sinistra destra senza ripassare su gli stessi punti , subito dopo risbatti veloce la bombola e gli fai una passata in verticale, non ti consiglio quello a pennello se non sei pratico
Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Acrilico su legno a 30-35° C

Messaggioda Sictraglomun » 13 mar 2015, 22:00

con immenso ritardo ecco il murale che ho realizzato. Ringrazio chiunque vorrà darmi un giudizio
Allegati
Murale Pizzeria Emanuelfb256.jpg
Murale Pizzeria Emanuelfb256.jpg (152.91 KiB) Osservato 1794 volte
Sictraglomun
Utente
Utente
 
Messaggi: 38
Iscritto il: 01 ott 2013, 09:54
Ha ringraziato: 8 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Precedente

Torna a Pittura ad Acrilico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti