Norma, Mussini o olio extra-fine Artists winsor & newt

Questo è il forum dedicato alla Teoria dei Colori, alle tecniche per Mescolare i Colori, alla discussione sui pigmenti pittorici e a tutto ciò che riguarda il colore.

Norma, Mussini o olio extra-fine Artists winsor & newt

Messaggioda Pinturicchio » 30 apr 2013, 21:36

Ciao a tutti,

sono indeciso se cambiare il mio parco colori serie C della Maimeri e con quale marca. Sarei orientato a provare qualche tubetto dei Mussini o Norma però quasi sempre nei libri di pittura vengono indicati gli extra fine artist della Winsor & Newton. Qualcuno saprebbe consigliarmi tra questi 3 prodotti quale è da preferire e la motivazione. Grazie

p.s. so che i Mussini sono adatti per le velature ma se si trattasse di fare un quadro utilizzando più materia potrebbero essere ugualmente validi o meglio i Blockx.
Umberto
Si può essere felici solo se si è pittori
Joaquín Sorolla
Pinturicchio
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 664
Iscritto il: 09 apr 2011, 13:15
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 17 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Norma, Mussini o olio extra-fine Artists winsor & newt

Messaggioda sasadangelo » 01 mag 2013, 07:52

Ciao,
Qualsiasi decisione tu prenda non cambiare il parco colori tutto in una volta.
Quando finisce un colore acquistalo dell'altra marca che hai scelto. Così pian piano sostituisci il parco colori.
Così risparmi anche e non butti i vecchi colori.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Norma, Mussini o olio extra-fine Artists winsor & newt

Messaggioda walter.cozzoli » 01 mag 2013, 10:50

Ho provato diverse marche, la mia classifica per i primi due posti è:

1 - Extra fine artist della Winsor & Newton
2 - Mussini Schmincke

Le motivazioni? Li ho usati..
Avatar utente
walter.cozzoli
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 08 apr 2011, 07:42
Ha ringraziato: 11 volte
Stato ringraziato: 103 volte
Contributo: n/a
Bonus: 182

Re: Norma, Mussini o olio extra-fine Artists winsor & newt

Messaggioda Pinturicchio » 01 mag 2013, 14:34

Grazie SaSà per il consiglio.
Per Walter: i Mussini sono adatti anche per la pittura un pò più a corpo o come li ho visti usare da parte di Blues sono adatti solo a velatura ?
Inoltre rispetto alla lista dei colori fondamentali da te usati ho letto sul forum che ogni tanto usi anche altri come il Rosso di marte e cremisi d'alizarina nel tuo ultimo lavoro della compagna di Antonello da Messina. Ma questo per una reale esigenza in quanto non si riescono ad ottenere dalla combinazione ad esempio di un rosso e una punta di blu o per sperimentare anche altri colori della Winsor & Newton ? Nel qual caso dovrei acquistare non più gli 8 colori più il bianco ma almeno anche il cremisi d'alizarina. E' corretto ? Grazie

Io i Mussini potrei trovarli ad un costo non particolarmente alto su http://www.boesner.com/, mentre i Winsor & Newton vorrei acquistarli per corrispondenza e il sito che mi sembra possa avere i prezzi più bassi è http://www.mondo-artista.it/anche se a quanto ho potuto vedere dal confronto tra le due marche sui due siti i Winsor sono più cari dei Mussini.

p.s. mi sembrava un pò strano che Mark Carder potesse usare come da suo video "My favorite oil paint pigments" http://www.youtube.com/watch?v=nOo9ZlPz ... d12w_0zkH- solo French Ultramarine, Burn Umber, Permanent Alizarin Crimson, Cadmium Yellow Pale (chiaro) e Titanium White per il quale autore mi ha risposto esaustivamente Sasà e Tracolcino.
Umberto
Si può essere felici solo se si è pittori
Joaquín Sorolla
Pinturicchio
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 664
Iscritto il: 09 apr 2011, 13:15
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 17 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Norma, Mussini o olio extra-fine Artists winsor & newt

Messaggioda blues » 01 mag 2013, 21:24

Ciao Pinturicchio, mi permetto di dare un piccolo contributo sulla scelta colori. Giustissimo il consiglio di Sasadangelo, qualunque sia la tua scelta il cambio dovresti farlo gradatamente sia per il costo, sia pure per la scelta dei colori che, ti assicuro, stesso nome (Maimeri c.) tinta diversa (Mussini). Posso dirti che la Mussini ha in catalogo 100 colori, dai Trasparenti e semi Tras. che sono quelli che generalmente uso io ( scelta dovuta al mio modo di lavorare)fino ai colori semi e coprenti, che possono essere usati anche per dipinti più carichi di pasta.
Posso anche consigliarti di provare i Williamsburg, sono degli ottimi colori di fascia alta con prezzi simili ai mussini. Hanno una pasta molto densa (tipo Old HOlland) elevato pigmento e sono senza aggiunta di resine.
Penso comunque che i colori siano come un vestito non necessariamente quello che a te "cade a pennello" stia altrettanto bene quando lo indosso io, dovresti comprare due o tre tubetti di marca diverse e provare su tela, quelli che scarterai saranno comunque dei signor colori da tenere sulla tua tavolozza.
Francesco
Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.
blues
Utente
Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 25 gen 2012, 21:47
Ha ringraziato: 1 volta
Stato ringraziato: 9 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Norma, Mussini o olio extra-fine Artists winsor & newt

Messaggioda Pinturicchio » 01 mag 2013, 21:33

Ciao Blues,

grazie per il tuo contributo ! Quali tinte tra le 100 della Mussini semi trasparenti mi consiglieresti per avere una gamma cromatica più o meno completa? Riesci a darmi ancora un aiuto ? Grazie
Umberto
Si può essere felici solo se si è pittori
Joaquín Sorolla
Pinturicchio
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 664
Iscritto il: 09 apr 2011, 13:15
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 17 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Norma, Mussini o olio extra-fine Artists winsor & newt

Messaggioda sasadangelo » 02 mag 2013, 09:28

Ciao,
Sul profilo di Paolo Tagliaferro ricordo di aver visto dei colori inglesi extra finissimi. Non ricordo il nome. Se Paolo legge magari ce lo dice.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Norma, Mussini o olio extra-fine Artists winsor & newt

Messaggioda blues » 02 mag 2013, 22:29

Ciao Pinturicchio.
Bella e molto complessa la domanda. Scegliere un colore dipende da cosa vuoi dipingere, paesaggio, natura morta, una figura e con quale luce, che atmosfera vuoi creare e potrei continuare. Cerco di spiegarmi meglio. Prendiamo il blu di prussia (semi trasp.), se vorrei dipingere un volto difficilmente lo userei, preferisco " spegnere " il colore dell' incarnato con del blu ceruleo (coprente), come base userei della terra verde verona (semi trasp.) o del verde vescica (trasp.), userei dell' ocra (semi trasp.), del vermiglio (copr.) velerei con della lacca madder (semi tras.) utile la terra d' ombra pe le mezze tinte e potremmo continuare ancora ad elencare colori che ( attenzione ) sono i colori che al mio occhio si armonizzano con un volto visto sotto una certa luce.
Per quanto riguarda i colori visti sul profilo di Tagliaferro sono i " Michael Harding ", ottimi colori alcuni sono stati da me provati ma, è un parere personalissimo, alcuni mi hanno deluso esempio il ceruleo, fatto con cromite (costo molto inferiore) invece dello stannato di cobalto, oppure il nero fumo. Ottimo il giallo di Napoli (quello originale) è Antimoniato di piombo (meglio evitare il contatto) ma ha il problema che diventa verde a contatto con metalli (tipo spatola) e non è facile da miscelare ad esempio con alcuni ossidi di ferro.
Francesco
Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.
blues
Utente
Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 25 gen 2012, 21:47
Ha ringraziato: 1 volta
Stato ringraziato: 9 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Norma, Mussini o olio extra-fine Artists winsor & newt

Messaggioda Pinturicchio » 03 mag 2013, 20:58

Grazie Blues,

molto interessante quanto mi dici. Il problema che non avendo un negozio che tratti le "marche professionali" sarei costretto ad acquistare anche solo due tubetti per corrispondenza. Quando ho iniziato con la serie C della Maimeri, il negoziante mi ha mostrato i colori che chiedevo e ho potuto valutarli ad occhio aprendo appena appena il tappino.
Inoltre quando ti viene una certa ispirazione, che potrebbe essere un figurativo, una natura morta, etc, non puoi aspettare che ti arrivino dopo 5 giorni i colori mancati, per cui sto cercando di capire se almeno riesco a mettere insieme una decina di colori da poter iniziare ad avere una palette che non mi lasci dei vuoti di colore. Io di solito dipingo facendo un underpainting con le terre e poi a velatura. Ovviamente qualcosa mi potrebbe capitare anche alla prima.

Ho fatto esperienza che svolgendo il grosso del lavoro con le terre che di solito sono classificate 1 e quindi poco costose e il resto del lavoro con il liquin e dalle due alle quattro velature di colore, in realta dei colori più costosi se ne usa una modica quantità essendo il corpo del quadro costituito dalle terre. E' giusto quanto ho notato ?

Naturalmente chi dipinge a corpo, e ho visto dei quadri di una mia amica pittrice, usa molto più colore sebbene accompagnato con i medium pasta per la pittura a corpo.

Si è vero come dice Sasà che potrei acquistare un pò alla volta il tubetto che mi termina, però ho letto che quando si dipinge un quadro con marche diverse, ci potrebbero essere delle incompatibilità tra i colori di marche diverse. Vedi recensione marche.

Ho letto anche delle schede tecniche sul sito della Michael Harding anche questi dei bei gran colori. :shock:
Umberto
Si può essere felici solo se si è pittori
Joaquín Sorolla
Pinturicchio
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 664
Iscritto il: 09 apr 2011, 13:15
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 17 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Norma, Mussini o olio extra-fine Artists winsor & newt

Messaggioda blues » 05 mag 2013, 19:26

Ciao Pinturicchio.
Qualche colore credo di avertelo menzionato, se vi aggiungi qualche altro colore che generalmente tu usi credo che la tavolozza è fatta. Ho visto nella dama con l' ermellino il tuo modo di dipingere che è molto simile al mio, posso solo dire (se mi permetti) nella fase di b&n, per mia esperienza cerca di tenere il tono più alto del risultato che vuoi raggiungere con il colore. Abbassare il tono di un colore con una velatura di colore è semplicissimo il difficile è alzarlo senza distruggerlo.
Per quanto riguarda la quantità di colore è verissimo quello che dici, aggiungici poi il fatto che, se è un colore in quantità e qualità superiore in pigmento, la dose di colore da usare si riduce.
Per quanto riguarda l' incompatibilità tra marche diverse c' è del vero, personalmente ho avuto solo un piccolo problema (lunghissimo tempo di asciugatura) con il rosso sandalo della Maimeri Puro usato con i Mussini, niente da dire con i Williamsburg, Old Holland e Harding.
Francesco
Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi.
blues
Utente
Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 25 gen 2012, 21:47
Ha ringraziato: 1 volta
Stato ringraziato: 9 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Prossimo

Torna a Teoria dei Colori - Mescolare i Colori

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite