Tabella incarnato di Sanden

Questo è il forum dedicato alla Teoria dei Colori, alle tecniche per Mescolare i Colori, alla discussione sui pigmenti pittorici e a tutto ciò che riguarda il colore.

Re: Tabella incarnato di Sanden

Messaggioda vasco » 21 mar 2012, 14:52

X Sasa'.Le misure che ho io per quanto riguarda Sanden,si ottengono con la serie di colori della Winsor& Newton Artist's.Ripeto da quello che ho capito io,usa per neutralizzare v3 v5 v7 ma se ha bisogno di un valore piu' scuro o piu' chiaro lo fa al momento usando per riferimento i tre valori es. per ottenere il valore v6 usa v5 e v7. solo nel valore 7 usa terra di siena naturale,nel 5 e nel 6 ocra,ma in dose diverse nel5 di meno e nel 6 di piu'.
//www.flickr.com/photos/95465114@N02/
vasco
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 622
Iscritto il: 10 lug 2011, 20:53
Ha ringraziato: 27 volte
Stato ringraziato: 41 volte
Contributo: n/a
Bonus: 3

Re: Tabella incarnato di Sanden

Messaggioda Marco Fenocchio » 21 mar 2012, 17:05

Ma se si semplificasse il metodo di Sanden riducendo a uno solo i due verdi e usando il rosso cadmio ch. più ocra gialla ch. al posto dell'arancio di cadmio, ci sarebbe tanta differenza nel risultatofinale? Aggiungo un metodo per le carnagioni, trovato nei miei appunti di tanto tempo fa e che non ricordo da dove l'ho pescato, mi sembra che si riferisse ad un pittore, forse del '700, Ruthardt o Ruthart (?) Riporto questa nota a titolo di curiosità, l'avevo provato, ma senza le dovute correzioni è un pò rosaceo. Si preparano 4 tinte. 1) Bianco + Vermiglio, dell'intensità del roseo piu forte che c'è nelle guance e naso. 2) Bianco + Terra Siena bruc. dell'intenstà della 1). 3) T. Siena bruc. + Blu di Prussia (o Blu e poco Nero) + Bianco, come la parte meno viva dell'ombra piu forte, non troppo fredda. 4) La 3 + Blu di Prussia + bianco, mezze tinte fredde. Aggiungendo Bianco alla 1° tinta si fanno i chiarissimi. Di piu non ho trovato, neanche in rete.
Marco Fenocchio
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 369
Iscritto il: 10 lug 2011, 18:09
Ha ringraziato: 29 volte
Stato ringraziato: 31 volte
Contributo: n/a
Bonus: 8

Re: Tabella incarnato di Sanden

Messaggioda vasco » 21 mar 2012, 21:07

CIAO.Non credo che riducendo i verdi si possa avere lo stesso risultato,e spiego il perche' il verde ossido lo usa per ridurre l'intensita' al mezzotono2,e il virdian per ottenere il mezzotono 1 cioe' freddo.Invece l'arancio cad.lo usa per riscaldare il dark1 e dark2 essendo composti da siena bruciata e virdian.Secondo me se si vuole usare piu' o meno la sua tecnica anche se ognuno poi la personalizza come meglio crede,deve seguire queste miscele,dico questo perche' io ho le varie tabelle delle miscele e ogni tono ci sono almeno 15 gradazioni e valori es.light 1 la prima miscela poi a seguire tono caldo, tono freddo , light,increase intensity e decrease intensity.E cosi light 2 light3 dark1 dark2 helftone 1 helftone2.BUON LAVORO.
//www.flickr.com/photos/95465114@N02/
vasco
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 622
Iscritto il: 10 lug 2011, 20:53
Ha ringraziato: 27 volte
Stato ringraziato: 41 volte
Contributo: n/a
Bonus: 3

Re: Tabella incarnato di Sanden

Messaggioda vasco » 21 mar 2012, 21:12

Ho fatto una foto delle miscele ma non si vedono bene giusto per rendere l'idea.
//www.flickr.com/photos/95465114@N02/
vasco
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 622
Iscritto il: 10 lug 2011, 20:53
Ha ringraziato: 27 volte
Stato ringraziato: 41 volte
Contributo: n/a
Bonus: 3

Re: Tabella incarnato di Sanden

Messaggioda sasadangelo » 21 mar 2012, 22:49

X Sasa'.Le misure che ho io per quanto riguarda Sanden,si ottengono con la serie di colori della Winsor& Newton Artist's.Ripeto da quello che ho capito io,usa per neutralizzare v3 v5 v7 ma se ha bisogno di un valore piu' scuro o piu' chiaro lo fa al momento usando per riferimento i tre valori es. per ottenere il valore v6 usa v5 e v7. solo nel valore 7 usa terra di siena naturale,nel 5 e nel 6 ocra,ma in dose diverse nel5 di meno e nel 6 di piu'.


Si hai ragione. Dimenticavo di dire che una volta che hai i 4 toni (sistema reilly) o 3 (sistema sanden) ottieni gli altri mescolando due grigi adiacenti. Ossia, nel caso di Sanden il tono 4 l'ottieni mescolando 3 e 5.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Tabella incarnato di Sanden

Messaggioda sasadangelo » 21 mar 2012, 23:00

Ma se si semplificasse il metodo di Sanden riducendo a uno solo i due verdi e usando il rosso cadmio ch. più ocra gialla ch. al posto dell'arancio di cadmio, ci sarebbe tanta differenza nel risultatofinale? Aggiungo un metodo per le carnagioni, trovato nei miei appunti di tanto tempo fa e che non ricordo da dove l'ho pescato, mi sembra che si riferisse ad un pittore, forse del '700, Ruthardt o Ruthart (?) Riporto questa nota a titolo di curiosità, l'avevo provato, ma senza le dovute correzioni è un pò rosaceo. Si preparano 4 tinte. 1) Bianco + Vermiglio, dell'intensità del roseo piu forte che c'è nelle guance e naso. 2) Bianco + Terra Siena bruc. dell'intenstà della 1). 3) T. Siena bruc. + Blu di Prussia (o Blu e poco Nero) + Bianco, come la parte meno viva dell'ombra piu forte, non troppo fredda. 4) La 3 + Blu di Prussia + bianco, mezze tinte fredde. Aggiungendo Bianco alla 1° tinta si fanno i chiarissimi. Di piu non ho trovato, neanche in rete.


Qualsiasi metodo Marco è buono purchè provandolo funzioni.
Nel testo in precedenza (non so se hai letto) ho detto come il metodo di Sanden non è poi diverso da quello di Lomazzo e di tanti altri come quello tuo usato nel Patroclo dove semplifichi con due colori base (luce e ombra) e poi le varie gradazioni. Questo credo sia il succo in generale poi ognuno mette variazioni in base a ciò che, secondo lui, gli da buoni risultati. Anche Sanden analizzando bene il sistema usa due colori base (Light 2 e Dark 1) e su quelli poi costruisce il tutto.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Tabella incarnato di Sanden

Messaggioda sasadangelo » 21 mar 2012, 23:03

Ho fatto una foto delle miscele ma non si vedono bene giusto per rendere l'idea.


No vasco, quella tabella la conosco. Più o meno l'abbiamo e l'ho riportata in due articoli su blog. Una con la ricetta delle miscele e una con le varizioni.

Tempo fa avevi mostrato delle tabelle in scale graduate che basandosi sui tubetti W&N consentiva di arrivare al colore esatto mettendo 7" di quel colore 2" di altro. Ricordi?
Mi riferivo a quelle misure.

Io credo che prendendo un quadro vetro e legno che vendono al supermercato, mettendo il foglio in mezzo con la scala graduata sia utilissimo per preparare i tubetti o le siringhe premescolate.
A occhio si arriva facilmente a quelle misure ma se già le hai uno può partire da quelle.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Precedente

Torna a Teoria dei Colori - Mescolare i Colori

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti