Disegno in punta d'argento

Questo è il forum dedicato al Disegno con matite, sanguigne, carboncini e altri materiali adatti al disegno. In Questo forum si può discutere di Composizione, Prospettiva, Disegno Chiaroscurale e argomenti affini.

Disegno in punta d'argento

Messaggioda sasadangelo » 11 set 2013, 14:43

Ciao,
Chi ha letto almeno una volta il manuale di Cennini sa che le prime pagine sono dedicate al disegno su tavola in punta di argento.
L'autore sosteneva che nella bottega del tempo (lui stava a bottega da Agnolo Gaddi figlio di Taddeo allievo di Giotto) si passava un anno a disegnare con questa tecnica prima di passare ai colori.
Leggendo il procedimento, però, non è che abbia mai capito molto.
1. lui parlava di preparazione con ossa di pollo
2. parlava di una matita a punta di argento

Inutile dire che all'epoca cercai su Internet x 3 giorni. Non trovai nulla. Chiesi sul forum, ma nulla.

Finalmente ho trovato un sito che lo spiega molto chiaramente con un video.

E' eccezionale
http://www.donizetti-museoscuola.it/

Questo giustifica sempre il mio parere che bisogna sempre indagare le tecniche dei maestri del passato.

Dovete compilare un modulo di iscrizione, scaricare quick time. Non più di 2 minuti ma ne vale la pena.

Il video mostra come usare colla di coniglio, ammoniaca e un pò di colore per preparare la tavola. Poi fa vedere come autocostruirsi la matita da se. Facilissimo.
Ma è meraviglioso l'effetto finale.
Sembra un disegno di Leonardo.

PS
Sapevo che quella tecnica doveva contenere qualcosa di molto pregevole. Sicuramente un giorno la proverò.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Disegno in punta d'argento

Messaggioda EnricoF » 13 set 2013, 15:38

E' vero! La cosa è coinvolgente ma... Fermo restando che le punte d'argento di trovano online (ho consultato il sito di Zecchi-Firenze dove si trovano in più dimensioni), il Maestro non ha detto qual'è la preparazione della tavola dove spalma il preparato di cui si spiega nel filmato. A me, a occhio, mi è sembrata una tavola già preparata a gesso. Tu che ne pensi? :?:
Enrico.
Chi lavora con le mani è un operaio. Chi lavora con le mani e con la testa è un artigiano. Chi lavora con le mani, la testa e il cuore è un artista. ( San Francesco d'Assisi ).
http://www.flickr.com/photos/enrico-fiorentini/sets/
Avatar utente
EnricoF
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 08 dic 2011, 20:39
Località: Roma
Ha ringraziato: 86 volte
Stato ringraziato: 117 volte
Contributo: n/a
Bonus: 6

Re: Disegno in punta d'argento

Messaggioda sasadangelo » 13 set 2013, 21:58

Ciao,
Effettivamente questo l'avevo notato pure io che fosse una tavola bianca. Purtroppo non si capisce.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Disegno in punta d'argento

Messaggioda Zephyrine » 13 set 2013, 22:36

Ricordo che a scuola qualcuno la usava su fogli preparati con colore a tempera bianco o appena colorato. Questo sito l'avete visto?
Avatar utente
Zephyrine
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1215
Iscritto il: 19 lug 2011, 11:01
Ha ringraziato: 12 volte
Stato ringraziato: 106 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Disegno in punta d'argento

Messaggioda sasadangelo » 20 set 2013, 23:31

Zecchi vende già tutto il materiale pronto all'uso
http://zecchi.it/products.php?category=2
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Disegno in punta d'argento

Messaggioda edotp » 05 nov 2013, 16:04

Interessante, da provare sicuramente!
Avatar utente
edotp
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 257
Iscritto il: 09 apr 2011, 23:07
Località: Trapani
Ha ringraziato: 5 volte
Stato ringraziato: 48 volte
Contributo: n/a
Bonus: 10

Re: Disegno in punta d'argento

Messaggioda Dom » 15 gen 2014, 14:55

Ho letto questa discussione un pò di tempo fa e vorrei parlarvi della mia esperienza con le punte metalliche. Cennini parla di tavolette preparate con ossa di pollo bruciate e tritate da spolverare su tavolette di bosso per il disegno in punta d'argento. Sul sito di Zecchi si trovano queste ossa di pollo già preparate all'uso così come le mine d'argento. Non ho ancora provato ad usare questo processo per disegnare, però posso dirvi che un' alternativa all'argento è il piombo-stagno che si trova in ferramenta..io ho usato un vecchio piombo da pesca lavorato con pinze e martello dal quale ho ottenuto una mina che ho inserito nel portamine. Non c'è bisogno di nessuna preparazione sulla carta( alcuni disegnano anche con l'argento senza preparare il foglio). Da quando uso la mina di piombo ho praticamente abbandonato le matite più dure 2H, 3H, 4H,etc perche' con il piombo riesco ad ottenere delle ombreggiature leggerissime e morbide con la tecnica di un delicato crosshatching. La mina di piombo la uso nei disegni a grafite e carboncino e mi sento di consigliarla a chi pratica disegni a chiaroscuro. Un saluto.
Dom
Utente
Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 23 giu 2013, 22:52
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 1 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Disegno in punta d'argento

Messaggioda Zephyrine » 15 gen 2014, 22:31

Buono a sapersi, grazie. Ora non ho ben presente quale possa essere la forma di un piombo da pesca e mi viene da chiederti se sia facile plasmarlo come dici tu.
Avatar utente
Zephyrine
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1215
Iscritto il: 19 lug 2011, 11:01
Ha ringraziato: 12 volte
Stato ringraziato: 106 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Disegno in punta d'argento

Messaggioda sasadangelo » 15 gen 2014, 22:52

Avendo fatto qualche battuta di pesca in passato e sapendo che ci sono diversi tipi di piombo.
puoi mostrarci una foto di partenza e arrivo del piombo?
Come plasmarlo?
A me sembra duro.
Poi come fa a lasciare un segno?
Mi sono sempre chiesto perche'ai tempi di Cennini fosse necessario prepare la tavoletta in quel modo.
Forse su legno nn lascia traccia?
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Disegno in punta d'argento

Messaggioda Cuorenero » 16 gen 2014, 10:10

il piombo con il calore di una fiamma si modella facilmente , per i tubi di piombo che si usavano per gli scarichi (prima del pvc) per modellarli si usava un pannello e una carta di giornale umida è si vendono le bacchette in piombo-stagno per le saldature , invece per i piombi da pesca più duri ma non tanto con un coltello si modella levando striscioline un po per volta come se fosse legno o ancora meglio una levigatrice a carta abrasiva mantieni il pezzo con le pinze e lo moli
Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Prossimo

Torna a Disegno e Bozzetti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti