Pagina 2 di 2

Re: Primo disegno a penna bic

MessaggioInviato: 27 gen 2014, 17:03
da tiziana
grafite ha scritto:hai una buona mano, dovresti evitare di marcare i contorni delle forme con linee insistite

Grazie mille Alessandro
Il problema della penna è che se fai un errore devi buttar via tutto il foglio, però i fogli nel cestino sono anche tutte occasioni per fare esperienza.
E spessissimo l'esperienza mi sta insegnando che anche ' la fretta ' di riempire il foglio, mi fa fare irrimediabili pasticci .... E siccome io sono una personcina impaziente, di natura, questa tecnica mi sta insegnando molto, è anche curativa :roll:
Tiziana

Re: Primo disegno a penna bic

MessaggioInviato: 27 gen 2014, 18:09
da Bart47
Sì,ma Tiziana mi dici che percorso descrivi oin la penna: ghirigoro, zigzag, segmenti paralleli? Dalle prove che hai fatto sulla destra direi ghirigori ?

Re: Primo disegno a penna bic

MessaggioInviato: 27 gen 2014, 18:28
da Renoil L.
tiziana ha scritto:l'esperienza mi sta insegnando che anche ' la fretta ' di riempire il foglio, mi fa fare irrimediabili pasticci .... E siccome io sono una personcina impaziente, di natura, questa tecnica mi sta insegnando molto, è anche curativa

Allora questa cura farebbe bene anche a me che in fatto di furia penso di essere ai primi posti!!! Ma penso di non riuscirci. Tu comunque si vede che hai una buona mano e una buona predisposizione per il disegno.Attenta di più alle ombre!
Luigi

Re: Primo disegno a penna bic

MessaggioInviato: 28 gen 2014, 09:53
da tiziana
Bart47 ha scritto:Sì,ma Tiziana mi dici che percorso descrivi oin la penna: ghirigoro, zigzag, segmenti paralleli? Dalle prove che hai fatto sulla destra direi ghirigori ?


Ciao bartolo, i pasticci che vedi sul foglio, li faccio quando la sfera della biro non fa uscire bene l'inchiostro, non uso il ghirigoro ma il tratteggio incrociato, molto fitto, i tratteggi sono vicini e leggerissimi, il foglio quasi lo accarezzo, questo mi permette di dare tante velature una sopra l'altra ed essendo appunto 'velate' l'inghiostro quasi si spalma già dal secondo tratteggio a 45'

Tiziana

Re: Primo disegno a penna bic

MessaggioInviato: 28 gen 2014, 12:15
da EnricoF
Brava Tiziana! Usi la biro come training autogeno? Buona idea ;) . Ottima esecuzione, ma il colore verde lo avrei visto meglio sul ritratto di Hulk! :lol:
Riempi sto cestino dài che sei sulla strada giusta! Sei bravissima! :D

Re: Primo disegno a penna bic

MessaggioInviato: 28 gen 2014, 18:30
da Bart47
Ma la pelle del naso, tra gli occhi sembra il risultato di una puntinatura, o è il risultato dello sfiorare della biro al limite dello scrivere-non scrivere? ma anche un'altra cosa: i tratteggi sono un mosaico di piccole aree adiacenti?

Re: Primo disegno a penna biro

MessaggioInviato: 28 gen 2014, 21:37
da tiziana
Bart47 ha scritto:Ma la pelle del naso, tra gli occhi sembra il risultato di una puntinatura, o è il risultato dello sfiorare della biro al limite dello scrivere-non scrivere? ma anche un'altra cosa: i tratteggi sono un mosaico di piccole aree adiacenti?

La pelle del naso sembra puntinato per via della carta, semiruvida, che da questo effetto, ma i tratteggi sono sempre lineari e leggeri, per rispondere alla seconda domanda, i tratteggi sono lunghi nelle aree grandi come la fronte e le guance, e piccoli vicino agli occhi e nelle zone piccole, faccio a zone, come un mosaico, nelle aree di massima luce se ingrandisci vedrai che il tratteggio è quasi inesistente volutamente.
Tiziana

Re: Primo disegno a penna bic

MessaggioInviato: 29 gen 2014, 11:24
da Bart47
Grazie,Tiziana. La cosa mi ha incuriosito per la semplicità delle attrezzature: carta e penna. :) In certe occasioni ottimo strumento magari per ammazzare il tempo ;)