Pagina 2 di 2

Re: Notturno

MessaggioInviato: 20 mag 2013, 14:20
da sasadangelo
Ciao,
Il disegno va anche bene ... anche perchè non è complesso.
Hai cambiato le gamme dei colori e questo può anche andar bene.
Ma in generale noto in questo dipinto come in alcuni precedenti che i colori sono privi di forza. Sembrano un pò smorti. Non so se è la foto che non li valorizza.
Considera che è un soggetto illuminato da luce artificiale che offre contrasti più netti rispetto alla luce naturale (non diretta).
Infatti, la foto di Walter dà maggiore parvenza di notturno. Il problema è che Walter potendo contrastare tutta la foto si sono persi i colori delle porte.

Re: Notturno

MessaggioInviato: 20 mag 2013, 17:00
da tracolcino
Sasa non so... forse sará la foto ma io il quadro ce l'ho qui davanti e i colori sono abbastanza vivi (per certi versi anche troppo trattandosi di un notturno) e i contrasti ci sono. Per il resto "no comment" perché sembra che tu non abbia letto di quanto ho scritto prima. Il disegno è semplice ma quello che deve passare non è il virtuosismo come ho giá detto tante altre volte ma ben altro. Mi dici che complessitá di disegno ci sono nelle nature morte di Morandi o nell'astratto di Mondrian?
P.S.
Se avessi un Morandi non lo cambierei mai con un Antonov e neanche con un Roberto Ferri.

Re: Notturno

MessaggioInviato: 20 mag 2013, 19:22
da EnricoF
Se avessero postato il tuo dipinto senza dire chi fosse l'autore, avrei senz'altro riconosciuto che era il tuo! Da quando hai postato la ragazza con l'origami (alle prime pennellate), riesco a riconoscere i tuoi colori caldi originati dalle ocre di varie tonalità, che hai dispensato anche nelle molte nature morte di tua recente produzione. Questo paesaggio non mi piace particolarmente, ma devo constatare che ha carattere da vendere. Rispecchia la tua personalità e, peculiarità che pochi hanno in questo forum... ti fa riconoscere subito. Bravo Carlo! :D

Re: Notturno

MessaggioInviato: 20 mag 2013, 20:48
da antau
Non capisco il discorso dei colori Sasà...
In genere con le luci notturne le tonalità risultano appiattite più che ravvivate... Le luci urbane hanno sempre una forte dominante che generalmente appiattisce ogni tonalità verso un neutrro giallastro o azzurrino. Non mi stupirebbe se la foto di riferimento fosse con i colori reali.... dalle mie parti(di nascita), a Melfi, i vicoli di sera sono esattamente "gialli" come in quella foto, non si vedono i colori...
Quindi nel quadro di Carlo i colori sono probabilmente già ravvivati oltre il limite.... tu invece dici che sono smorti. In che senso....? Non è una domanda polemica .... è che davvero non capisco cosa intendi...

Re: Notturno

MessaggioInviato: 21 mag 2013, 10:20
da sasadangelo
Sasa non so... forse sará la foto ma io il quadro ce l'ho qui davanti e i colori sono abbastanza vivi (per certi versi anche troppo trattandosi di un notturno) e i contrasti ci sono. Per il resto "no comment" perché sembra che tu non abbia letto di quanto ho scritto prima. Il disegno è semplice ma quello che deve passare non è il virtuosismo come ho giá detto tante altre volte ma ben altro. Mi dici che complessitá di disegno ci sono nelle nature morte di Morandi o nell'astratto di Mondrian?
P.S.
Se avessi un Morandi non lo cambierei mai con un Antonov e neanche con un Roberto Ferri.


Lo vedi che è meglio se sto zitto :-) Chiedi sempre di commentare, ho commentato sperando di essere utile.
Il fatto che il disegno sia semplice non è una critica. Volevo dire che il disegno è buono, in fondo non era poi complesso da realizzare. Quindi non è una critica.

La critica su questo e qualche altro lavoro recente che hai postato è che i colori sono troppo spenti. Poichè so che le foto peggiorano molto la resa dei colori, soprattutto se non si è esperti nel campo, ho ipotizzato fosse questo.
Tu guarda il dipinto, se non vedi ciò che ho detto ... semplicemente ignora il commento.

Re: Notturno

MessaggioInviato: 21 mag 2013, 11:14
da P.Italia
A mio parere i colori vanno bene così, semmai avvicinandosi ai lampioni Carlo deve aumentare la luce sulle pareti; per il resto e per lo scopo che voleva raggiungere Carlo i colori sono ottimi.

Re: Notturno

MessaggioInviato: 21 mag 2013, 11:32
da Renoil L.
Abituato a vedere le tue belle opere , come per esempio le ultime nature morte postate lo scorso mese , se non ci fosse stato il tuo nome avrei faticato ad attribuirtelo A me non piace , non lo vedo come un tuo lavoro e condivido le critiche di Sasa e quelle di Zephyrine in merito al presepe.
Luigi

Re: Notturno

MessaggioInviato: 21 mag 2013, 15:48
da tracolcino
Sasá non me la sono presa... I tuoi consigli hanno sempre un fondo di veritá. Grazie.

XRenoil
In fondo posso prenderlo anche come complimento il fatto che parzialmente possa assomigliare alla casine del Presepe fatte di cartone. A qualcuno è venuto anche a mente di paragonalo ad una visione di "Dogville"... Non so se conosci il film con Nicole Kidman?

Grazie PItalia. ;)

Grazie Antonio. ;)

Re: Notturno

MessaggioInviato: 21 mag 2013, 21:02
da Zephyrine
Il mio paragone col presepe non voleva essere una critica negativa, anzi. Se tracolcino voleva trasmettere un'atmosfera un po' sospesa e immobile come dice lui, per me ci è riuscito ed è una situazione che a me ricorda molto i villaggi in miniatura che mi danno sempre una sensazione strana, mi sembra di esserci dentro quando mi chino per guardarli da vicino, ma è come se mancasse l'aria come, per l'appunto, se fosse tutto sospeso. E per quanto riguarda la definizione delle rocce sono d'accordo con gli altri così anche nello scurire un po' di più le tinte per creare un poco più di volumi, quel tanto che basta che non faccia perdere quei bei colori che piacciono molto anche a me. :)