Pagina 8 di 10

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 04 feb 2012, 01:03
da paolo
baronessa ha scritto:Grazie Paolo allora inizio poi ti chiederò sicuramente aiuto per i colori :D


ok va bene!

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 04 feb 2012, 01:04
da paolo
walter.cozzoli ha scritto:Paolo
mi interessa conoscere alcune informazioni sul tuo dipinto allegato , in particolare i dettagli pelosi del cane :le domande sono:
1-la base sottostante prima di dipingere la passi con olietto per una maggiore scorrevolezza?
2- ammettendo di usare W&N serie 7, 000 la diluizione del colore presumo grassa , è intensa o piuttosto asciutta
3- usi lente illuminata?
4- qual'è la dimensione del tuo quadro.
5- quanto incide la dimensione della tela o legno sulla possibilità di dettaglio?
Grazie


se hai altre curiosità scrivimi pure, poi appena ho finito un dipinto metterò le foto dei passaggi..

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 04 feb 2012, 18:21
da sasadangelo
Ciao Paolo,
e parto sempre da una base di terra verde o ocre per cominciare delle parti buie in ombra.

Vuoi dire che con questi colori fai una grisaglia ossia studio tonale? Perchè avevo fatto proprio questa domanda sempre sul forum di Iperrealismo ma su un argomento a parte.

io non sfumo mai le tonalità assieme per non rendere sporche le sfumature, ma vado solo per sovrapposizioni quando asciugano le varie parti. le velature le eseguo con il liquin della winsor e netwon, è un ottimo prodotto trasparente, omogeneo, e asciuga nel giro di poche ore, cosi posso ripassare senza problemi piu volte anche in una giornata, da due o tre passaggi di colore, ma piu spesso due passaggi son sufficienti a far asciugare le tonalità iniziali di ombra nel dipinto. non sfumando mai ma accostando le tonalità ottengo sempre colori limpidi e sovrapposti con una delicata lucentezza coloristica.

Questo credo sia la cosa che noi ignoravamo di più e che, almeno io, avrei difficoltà a capire. Cmq, credo ci sarà tempo per capire con step by step o altro.

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 13 feb 2012, 00:20
da paolo
sasadangelo ha scritto:Ciao Paolo,
e parto sempre da una base di terra verde o ocre per cominciare delle parti buie in ombra.

Vuoi dire che con questi colori fai una grisaglia ossia studio tonale? Perchè avevo fatto proprio questa domanda sempre sul forum di Iperrealismo ma su un argomento a parte.

io non sfumo mai le tonalità assieme per non rendere sporche le sfumature, ma vado solo per sovrapposizioni quando asciugano le varie parti. le velature le eseguo con il liquin della winsor e netwon, è un ottimo prodotto trasparente, omogeneo, e asciuga nel giro di poche ore, cosi posso ripassare senza problemi piu volte anche in una giornata, da due o tre passaggi di colore, ma piu spesso due passaggi son sufficienti a far asciugare le tonalità iniziali di ombra nel dipinto. non sfumando mai ma accostando le tonalità ottengo sempre colori limpidi e sovrapposti con una delicata lucentezza coloristica.

Questo credo sia la cosa che noi ignoravamo di più e che, almeno io, avrei difficoltà a capire. Cmq, credo ci sarà tempo per capire con step by step o altro.




ciao salvatore, con le tonalità iniziali creo una base tonale monocroma, o di massimo tre colori neutri. se ad esempi prendo il nero, comincerò dalla mia tela completamente bianca a creare delle ombre velate leggerissime, in modo che il nero diventi un grigio chiaro chiaro, mescolato al liquin cosi crea una stesura iniziale segnando le ombre principali del soggetto.
poi quando asciuga tutto, ripasso sempre con un nero leggerissimo nelle parti un po piu in ombra, ma lasciando le prime che si intravedono e scurisco solo le parti piu in ombra. il passaggio di grigio piu fresco lo sfumo con un po di liquin sopra quello già asciutto, ma senza coprirlo del tutto, lasciando che si veda il grigio sottostante piu chiaro,
per un altro esempio pratico, è come fare su un foglio bianco una sfumatura con varie matite dalle piu dure alle piu morbide dal chiaro allo scuro, solo che nella tela devo costruire le ombre di un frutto, quando vedo che il mio frutto è apposto, ciò che ha le sfumature dal chiaro al scuro con i particolari, allora controllo bene il mio dipinto iniziale e poi comincio a velare con i colori sopra la prima base. metterò le foto di una foglia per far capire meglio nei prossimi giorni.
la fase iniziale di preparazione monocroma, ma non troppo intensa può durare anche un paio di settimane prima di cominciare con i colori. so che non è facile da spiegare, ma è piu facile a farsi che a dirsi durante la pratica..

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 13 feb 2012, 19:11
da sasadangelo
ok, credo di aver capito.
Grazie

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 13 feb 2012, 19:34
da paolo
sasadangelo ha scritto:ok, credo di aver capito.
Grazie


se devi chiedere altre cose sono sempre a tua disposizione ma comunque appena possibile metto delle foto? ce l'hai un profilo personale su facebook oltre a quello di disegno e pittura? vorrei mandarti le foto di un dipinto ..

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 14 feb 2012, 22:37
da sasadangelo
Ciao,
si ce l'ho poi lo mando. Ho 2 profili su facebook. Quello agganciato a Disegno&Pittura e quello mio vero personale.
Quello mio vero personale non lo uso mai. E neanche il primo.
Uso facebook solo x disegno e pittura.

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 14 feb 2012, 22:45
da sasadangelo
se devi chiedere altre cose sono sempre a tua disposizione ma comunque appena possibile metto delle foto? ce l'hai un profilo personale su facebook oltre a quello di disegno e pittura? vorrei mandarti le foto di un dipinto ..

Grazie mille. Per ora non ho domande urgenti ... aspetto qualche tuo step by step ... credo che lì ci saranno risposte a diversi miei quesiti.

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 14 feb 2012, 23:44
da paolo
sasadangelo ha scritto:
se devi chiedere altre cose sono sempre a tua disposizione ma comunque appena possibile metto delle foto? ce l'hai un profilo personale su facebook oltre a quello di disegno e pittura? vorrei mandarti le foto di un dipinto ..

Grazie mille. Per ora non ho domande urgenti ... aspetto qualche tuo step by step ... credo che lì ci saranno risposte a diversi miei quesiti.



su facebook in uno dei miei due profili ho un dipinto in cui ho messo i passaggi, ma le foto son tante e volevo fartele vedere, ma se hai pazienza le riscarico da facebook e te le mando per fare un post sul forum..oppure vedo se riesco a inviarle tramite il tuo profilo di disegno e pittura su facebook.

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 15 feb 2012, 00:03
da sasadangelo
ok, non c'è bisogno.
ti chiedo l'amicizia così li vedo.