Pagina 9 di 10

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 15 feb 2012, 00:08
da paolo
sasadangelo ha scritto:ok, non c'è bisogno.
ti chiedo l'amicizia così li vedo.



ti ho richiesto l'amicizia penso la troverai nelle notifiche di facebook..

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 18 feb 2012, 11:47
da azapudda
ciao Paolo desideravo avere qualche tuo consiglio su come dipingere i metalli e in particolare la brocca in fotografia,siamo partiti con una grisaglia abbastanza scura color seppia e poi abbiamo proseguito con i colori nero,ocra bianco e terra di siena sempre a impasto, il risultato da me ottenuto è stato un colore molto diverso da quello della foto tendente al marrone grigio,forse andava fatto con leggere velature o si usano dei colori speciali? grazie per i consigli che vorrai darmi,ovviamente non penso che Walter se la prenderà ,l'intento è solo di vedere se c'è un'altro modo per poter dipingere questo oggetto dato che a impasto non ho ottenuto l'effetto desiderato

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 23 feb 2012, 13:05
da paolo
azapudda ha scritto:ciao Paolo desideravo avere qualche tuo consiglio su come dipingere i metalli e in particolare la brocca in fotografia,siamo partiti con una grisaglia abbastanza scura color seppia e poi abbiamo proseguito con i colori nero,ocra bianco e terra di siena sempre a impasto, il risultato da me ottenuto è stato un colore molto diverso da quello della foto tendente al marrone grigio,forse andava fatto con leggere velature o si usano dei colori speciali? grazie per i consigli che vorrai darmi,ovviamente non penso che Walter se la prenderà ,l'intento è solo di vedere se c'è un'altro modo per poter dipingere questo oggetto dato che a impasto non ho ottenuto l'effetto desiderato


ciao scusami per il ritardo nel risponderti, mi dispiace. il bronzo e i metalli sono oggetti piuttosto difficili da dipingere, e assumono gli stessi riflessi che ha il vetro quando prende le luci dall'esterno. Anche io le prime volte che dipingevo le brocche o i metalli non capivo com 'era la composizione del colore per fare un metallo. Praticamente oltre ai colori che vendono in negozio, argento, oro, bronzo, non servono a nulla queste tre colorazioni. le brocche e i metalli acquisiscono i colori dai riflessi di varie cose che hanno attorno, e bisogna osservare tutte le minime tonalità che hanno. la brocca che hai dipinto tu va quasi bene, è un bell'effetto perchè da il senso del metallo bronzeo se non sbaglio. questo tipo di metallo ha sempre accostamenti di tonalità calde e fredde con colori decisamente particolari. alcuni colori che potresti utilizzare per questo tipo di brocca è il giallo di napoli, il bruno van dick, nero, ocra rossa, e può essere che per qualche parte piu fredda serva anche una puntina di blu se necessaria, alla fine son pochi i colori che creano i metalli, non ci sono colori speciali.
poi invece per un tipo di brocca di un metallo piu freddo, allora potresti usare tonalità di blu cobalto, nero, dei rossi di garanza a velature molto leggere dove ci son le parti buie, poi il terra verde, e tonalità di nero avorio, di marte, e un buon colore può essere anche il seppia, in alcune parti puo essere utile. per questi oggetti metallici non bisogna mai pensare a una tonalità generale da creare prima di darla nel dipinto, si dipinge a zone in base ai colori che ogni parte metallica ha, e questo ti aiuterà meglio ad arrivare al risultato voluto. se mi capiterà di dipingere dei metalli senz'altro posterò qualche immagine di vari passi..

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 24 feb 2012, 10:03
da azapudda
ciao Paolo ti ringrazio per la risposta,comunque quello che vedi sopra è la foto dell'originale che dovevo dipingere,mentre questo qui sotto è quello che ho dipinto io,a parte la forma ,il colore che ho ottenuto partendo da una grisaglia fatta con la terra di siena bruciata è molto ma molto diverso, forse la grisaglia andava fatta + chiara....

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 24 feb 2012, 10:13
da paolo
azapudda ha scritto:ciao Paolo ti ringrazio per la risposta,comunque quello che vedi sopra è la foto dell'originale che dovevo dipingere,mentre questo qui sotto è quello che ho dipinto io,a parte la forma ,il colore che ho ottenuto partendo da una grisaglia fatta con la terra di siena bruciata è molto ma molto diverso, forse la grisaglia andava fatta + chiara....



mi potresti mandare la foto piu grande per email? che la visiono meglio?
arteiperreale@yahoo.it

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 24 feb 2012, 13:17
da azapudda
ti ho inviato sia la foto dell'originale che del mio quadro finito, considera che è il mio primo dipinto con la grisaglia, le dimensioni sono 30 x40 su compensato,supporto che mi ha dato non pochi problemi nella stesura del colore,comunque direi che l'unico oggetto venuto proprio male è la brocca,quindi se mi sai dare qualche suggerimento ho in programma di rifarlo su tela + grande....grazie :D

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 25 feb 2012, 12:52
da paolo
azapudda ha scritto:ti ho inviato sia la foto dell'originale che del mio quadro finito, considera che è il mio primo dipinto con la grisaglia, le dimensioni sono 30 x40 su compensato,supporto che mi ha dato non pochi problemi nella stesura del colore,comunque direi che l'unico oggetto venuto proprio male è la brocca,quindi se mi sai dare qualche suggerimento ho in programma di rifarlo su tela + grande....grazie :D



ho dato un'occhiata alla foto del tuo dipinto, la brocca ha una base di colore comunque buona, anche se è venuta un po grigiastra, ma la puoi modificare con pochi tocchi di colore, usando l'ocra gialla puoi dare una velatura leggera, ma non tanto coprente nelle parti piu luminose della brocca, lasci asciugare bene e poi quando è ben asciutto prendi il terra di siena bruciata e fai una velatura leggera dove si con le parti piu buie, e vedrai che con questi pochi ritocchi verrà uguale alla foto da cui copi il tuo dipinto.magari usa il liquin della winsor e newton, è come l'olio di lino, ma piu denso e per le velature funziona meglio dell'olio di lino. le velature per sfumarle usa il pennello a ventaglio di piccole dimensioni, ti troverai bene.

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 25 feb 2012, 18:08
da azapudda
grazie mille,proverò a fare come mi hai detto,è anche apprezzabile che nonostante la tua bravura tu ti ponga in modo così gentile con chi è meno esperto con la pittura... :D

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 26 feb 2012, 00:52
da paolo
azapudda ha scritto:grazie mille,proverò a fare come mi hai detto,è anche apprezzabile che nonostante la tua bravura tu ti ponga in modo così gentile con chi è meno esperto con la pittura... :D


sono solo un ragazzo umile, che ha voglia di confrontarsi anche con altri artisti di vari generi perchè da tutti c'è da imparare o apprendere novità, io son sempre stato cosi con gli altri :-)

Re: la tecnica iperrealista di paolo tagliaferro

MessaggioInviato: 26 feb 2012, 01:08
da Franca Sogus
paolo ha scritto:
azapudda ha scritto:grazie mille,proverò a fare come mi hai detto,è anche apprezzabile che nonostante la tua bravura tu ti ponga in modo così gentile con chi è meno esperto con la pittura... :D


sono solo un ragazzo umile, che ha voglia di confrontarsi anche con altri artisti di vari generi perchè da tutti c'è da imparare o apprendere novità, io son sempre stato cosi con gli altri :-)


Complimenti Paolo ,piccolo (d'età) grande (artista) uomo.Così giovane ma saggio.
Ti auguro di esaudire tutti i tuoi desideri,sono una tua fan.auguri.