Luglio 2011. Cosa c'è sul tuo cavalletto?

Tutte le discussioni inerenti al disegno, la pittura e all'arte che non sono classificabili negli altri forum possono essere discussi in questo forum.

Re: Luglio 2011. Cosa c'è sul tuo cavalletto?

Messaggioda katia » 06 lug 2011, 10:53

E' bellissimo!!! Il fumo sembra vero come anche il resto....
Avatar utente
katia
Utente
Utente
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 10 apr 2011, 21:04
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 10 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Luglio 2011. Cosa c'è sul tuo cavalletto?

Messaggioda grigio » 06 lug 2011, 11:09

Concordo, un dipinto ben fatto.
Avatar utente
grigio
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1478
Iscritto il: 31 mag 2011, 09:14
Località: Prov. di Caserta
Ha ringraziato: 43 volte
Stato ringraziato: 48 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Luglio 2011. Cosa c'è sul tuo cavalletto?

Messaggioda sasadangelo » 06 lug 2011, 19:29

Ringrazio tutti per le lodi al mio lavoro, mi piacerebbe essere più utile a tutti, dando più consigli possibili affinchè gli amici del forum acquisiscano la tecnica che ho imparato io guardando decine e decine di filmati da Antonov a Ross e tanti altri in rete. Sono a vs disposizione


Ciao Walter,
domanda: ma chi Ross?
inoltre credo un modo per aiutare altri sia quello di aggiungere alle foto che hai già condiviso qualche commento ben dettagliato.
Credo che sarebbe utile a tutti.
Ovviamente se ti va perchè cmq è oneroso.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Luglio 2011. Cosa c'è sul tuo cavalletto?

Messaggioda Pinturicchio » 06 lug 2011, 21:05

Walter qual'è la dimensione del dipinto 50 x 70 ? Grazie
Umberto
Si può essere felici solo se si è pittori
Joaquín Sorolla
Pinturicchio
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 664
Iscritto il: 09 apr 2011, 13:15
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 17 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Luglio 2011. Cosa c'è sul tuo cavalletto?

Messaggioda walter.cozzoli » 07 lug 2011, 11:13

da sasadangelo » 06 lug 2011, 20:29

Ciao Walter,
domanda: ma chi Ross?

Bob Ross quello che tu hai presentato sul Blog , anche se con la mia pittura centra poco, comunque per sfumare gli sfondi mi ha dato degli spunti.

inoltre credo un modo per aiutare altri sia quello di aggiungere alle foto che hai già condiviso qualche commento ben dettagliato.
Credo che sarebbe utile a tutti.



Scrivere qualcosa sul dipinto mi mette in difficoltà, perchè non saprei da dove cominciare, però come ben ricordi ho esposto qua https://www.dropbox.com/gallery/2161833 ... a?h=94753a la sequenza pittorica, rispondo comunque a domande specifiche, se a qualcuno interessa. Il dipinto è un 50x60
Avatar utente
walter.cozzoli
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 08 apr 2011, 07:42
Ha ringraziato: 11 volte
Stato ringraziato: 103 volte
Contributo: n/a
Bonus: 182

Re: Luglio 2011. Cosa c'è sul tuo cavalletto?

Messaggioda sasadangelo » 07 lug 2011, 12:56

Ah ecco,
infatti mi chiedevo cosa c'entrasse lui.
In realtà Ross viene molto criticato e c'è chi lo ama. Io credo che nel maneggiare gli utensili, in alcuni tips & tricks sia molto utile anche a chi dipinge in modo completamente diverso da lui.
Poi c'è da dire una cosa. Dipingere in maniera realistica a volte è faticoso perchè devi concentrarti molto. Spesso ci vuole 1 ora per fare un dettaglio.
Ad esempio, qualche giorno fa lavorando alle modifiche sul Ragazzo che monda un frutto ho speso 1 ora solo per l'orecchio.
Invece, se vuoi dipingere 30 minuti rilassandoti totalmente allora la tecnica di ross da soddisfazioni.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Luglio 2011. Cosa c'è sul tuo cavalletto?

Messaggioda walter.cozzoli » 07 lug 2011, 13:58

D' accordissimo Sasa
Avatar utente
walter.cozzoli
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 08 apr 2011, 07:42
Ha ringraziato: 11 volte
Stato ringraziato: 103 volte
Contributo: n/a
Bonus: 182

Re: Luglio 2011. Cosa c'è sul tuo cavalletto?

Messaggioda MELO artistapercaso » 08 lug 2011, 09:45

Walter...fare domande specifiche presuppone che il tuo interlocutore conosca già l'argomento ed in questo forum di apprendisti pochi sono quelli a questo livello.Sequenze fotografiche su internet se ne trovano a tonnellate ,purtroppo sono tutte con spiegazioni in inglese e quindi non accessibili ai più, ma se fossero state in italiano questo forum e tutti gli altri forse non avrebbero avuto neanche motivo di esistere .Io da parte mia nella pittura ad impasto sono a zero...ma sono certo che dopo qualche tua preliminare spiegazione sarei anche in grado di fare domande specifiche.Comunque è giusto che tu dia quello che ti senti di dare e nel modo che preferisci.Invece nel disegno mi sento più approfondito e posso fare delle domande specifiche. La mia bestia nera sono le linee curve viste in prospettiva,argomento che nel tuo violino hai superato brillantemente, ed allora sarebbe utile per me ,e sicuramente per tanti se tu ci spiegassi come si fa.A volte bastano poche parole ben precise Grazie
MELO artistapercaso
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 450
Iscritto il: 04 apr 2011, 11:30
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 1 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Luglio 2011. Cosa c'è sul tuo cavalletto?

Messaggioda andrea997 » 08 lug 2011, 11:07

per quanto mi riguarda, quando devo disegnare un oggetto curvo su un piano inclinato, lo inscrivo in un parallelepipedo con più suddivisioni possibili così che quando lo riporto in prospettiva ho tutti i riferimenti che mi servono.
un trucco più attuale è quello di deformare un oggetto visto di fronte con photoshop o similari, così da averne una copia con una finta prospettiva.
spero di essermi spiegato bene, perché come puoi immaginare...non ho foto da mostrarti =)
Immagine
Avatar utente
andrea997
Utente
Utente
 
Messaggi: 37
Iscritto il: 01 lug 2011, 09:56
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Luglio 2011. Cosa c'è sul tuo cavalletto?

Messaggioda walter.cozzoli » 08 lug 2011, 12:39

da MELO artistapercaso » 08 lug 2011, 10:45

Walter...fare domande specifiche presuppone che il tuo interlocutore conosca già l'argomento ed in questo forum di apprendisti pochi sono quelli a questo livello.Sequenze ................La mia bestia nera sono le linee curve viste in prospettiva,argomento che nel tuo violino hai superato brillantemente, ed allora sarebbe utile per me ,e sicuramente per tanti se tu ci spiegassi come si fa.A volte bastano poche parole ben precise


Allora vediamo se ho capito quello che mi chiedi...................guarda la figura sotto........tu intendi le curve indicate dai tratti rossi presumo., vero?

Se tu guardi la prima delle tre, noti che le curve sono delle mezze schifezze, come vedi a questo livello non ci vuole nessuna tecnica, nella foto successiva prima e nel finale dopo le curve sono diventate le classiche curve del violino, come si fanno? La prima regola è la pazienza, io qualche volta lavoro con una lente d'ingrandimento illuminata, poi usare un pennellino sottilissimo ( triplo zero) e con molta calma contornare ( si dice cosi?) sia sulla parte nera che sulla rossa fino ad ottenere la precisone, se sbaglio ad invadere un colore con quello adiacente poi correggo al contrario, l' adiacente con l'invasore ( come è complicato spiegarle per iscritto queste cose!!), nessuna tecnica particolare Melo, l'unico segreto? Magari per fare la curva ci metti 1 ora tutto qui, come sai Bob Ross ci mette 30 minuti a fare un quadro completo, e Antonov ci mette 30 minuti per fare un acino d'uva . Allora per concludere se vuoi dipingere i particolari ad olio in questo genere di pittura, armati di pennellini super sottili e tanta tanta pazienza....ah dimenticavo per correggere l'eventuale errore di cui dicevo prima occorre aspettare che sia asciutto lo strato sotto prima, ecco perchè parlavo di pazienza. wet on wet in questo tipo di pittura non correggi nulla, anzi peggiori solamente. L'ultima cosa, io uso il colore preso dal tubetto con pochissimo olio di lino, mai trementina, non si deve diluire troppo. Spero di esserti stato utile
Allegati
vi.jpg
vi.jpg (132.91 KiB) Osservato 2134 volte
Avatar utente
walter.cozzoli
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 08 apr 2011, 07:42
Ha ringraziato: 11 volte
Stato ringraziato: 103 volte
Contributo: n/a
Bonus: 182

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni Varie sul Disegno e la Pittura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti