Pagina 4 di 5

Re: Agosto 2014 - Cosa c'è sul mio cavalletto

MessaggioInviato: 11 ago 2014, 15:31
da Giverny71
@ Mascia: Di niente, Mascia, ho pensato che ogni contributo, anche se minimo com il link ad un video, potesse essere di qualche aiuto. Grazie per aver visitato i miei lavori.
Riguardo la spatola, si, la uso di tanto in tanto, per alcuni paesaggi. : )

Re: Agosto 2014 - Cosa c'è sul mio cavalletto

MessaggioInviato: 11 ago 2014, 22:19
da el buitre
..

Re: Agosto 2014 - Cosa c'è sul mio cavalletto

MessaggioInviato: 18 ago 2014, 20:58
da Renoil L.
Non hai esagerato affatto…la critica costruttiva è sempre ben accetta.
Come autodidatta, peraltro carente di predisposizioni artistiche, ho imparato molto dagli amici del forum. Non è facile citarli tutti…dovrei fare l’elenco della gran parte dei partecipanti a questo forum e quindi ne cito solo alcuni come Paolo, Cinzia; Carlo, Enrico, Antonio soprattutto per i loro frequenti e pazienti suggerimenti (diretti e indiretti in quanto anche le osservazioni fatte ad altri mi sono servite).
Di recente ti sei affacciato anche tu che con grande professionalità, senso artistico e disponibilità ci stai e mi stai dando tanti insegnamenti.
Paolo mi ha spronato , sul forum e con mail private, a soffermarmi sulla figura ponendo attenzione a proporzioni e prospettive , tu ora mi accompagni ad entrare nel modo dei colori del loro utilizzo nelle costruzioni cromatiche di un volto o nella composizione pittorica in genere.
Però , prima di proseguire sull’argomento in parola , voglio sintetizzarti il mio modo sconclusionato con il quale lavoro.
Non seguo la tecnica della velatura ( non saprei come fare ),non faccio disegni precisi ed articolati. Riporto sulla tela gli elementi principali del soggetto che intendo dipingere: le proporzioni di un paesaggio, o di un ritratto e in quest’ultimo caso cerco di sistemare correttamente oggetti, occhi, naso bocca ecc. Una volta definiti questi punti chiave faccio un abbozzo del paesaggio o del ritratto utilizzando quella specie di verdaccio di cui ti ho già parlato. Poi creo i colori sulla tavolozza di volta in volta e li utilizzo per andare avanti nelle composizioni senza aspettare che asciughino e quindi fondendo i colori man mano che procedo !!!??? Certo che in questo modo non corro il rischio di perdere, come tu mi dici , i segni del disegno o di “ snervare il chiaroscuro” in quanto le linee del disegno non ci sono affatto e per il chiaroscuro faccio affidamento solo alla stesura degli scuri che butto giù durante l’abbozzo!!?? Non ti scandalizzare !!!! ma come manovale della pittura non sono riuscito a trovarmi un metodo migliore.
Detto questo passo ad analizzare le tue osservazioni.
Mi dici che la sottopittura, venendo dopo ricoperta dagli altri colori , non influenza il risultato finale….. però devo dirti che quando procedevo da subito con i colori chiari e solo successivamente cercavo di dare le ombre ottenevo risultati peggiori rispetto al metodo attuale ( peraltro ancora carente anche a mio avviso) , ma questo potrebbe essere solo una mia impressione. O forse potrebbe essere attribuito al fatto che andandoci sopra quasi subito con colori ancora quasi freschi avvenga una sorta di fusione e per certi aspetti una velatura sui generis ? Che ne dici ?
Purtroppo tutte queste concause sono forse alla base del risultato finale che mi lascia spesso insoddisfatto !!!
Poi mi dici : …la tua immagine dovrebbe avere piu' gamma di una fotografia da rotocalco, ne ha invece visibilmente meno….” E sono perfettamente d’accordo con te.” Poi …..” ….. qui sta, secondo me, il problema.,…. Un sistema di vedere quanto ti sto esponendo e' quello di guardare in b/n il quadro…” EUREKA !
Quando ho visto le due foto che hai messo a confronto ho avuto un sussulto….
Forse è qui che devo concentrare la mia attenzione per ottenere qualche miglioramento ?........ Tanto per cominciare da oggi in poi esaminerò sempre i risultati del lavoro svolto guardandolo in b/n.
Per ora chiudo per non annoiare gli altri amici che ci leggono.
Luigi
PS . Replico solo oggi in quanto sono stato fuori alcuni giorni.

Re: Agosto 2014 - Cosa c'è sul mio cavalletto

MessaggioInviato: 29 ago 2014, 07:48
da Lucymay
Ciao a tutti,
questo il mio ultimo disegno, ancora da modificare in alcune parti.
ritratto con polvere di grafite, matita acquarellabile nera su carta 24x33
che ne pensate?

ciao

Re: Agosto 2014 - Cosa c'è sul mio cavalletto

MessaggioInviato: 30 ago 2014, 08:11
da mila
Lucia è carino il tuo ritratto, tuttavia mi pare di notare delle incongruenze per quanto riguarda gli occhi. La forma é un po troppo differente tra di loro, poi l'occhio a sinistra è più grande, e la bocca è leggermente allungata sempre verso sinistra. Poi la cosa lampante è che le ombre le hai fatte all' incontrario: dove dovevano esserci c'é luce e viceversa... Facendo sembrare il viso sporco.
Se tu fai caso , è proprio lungo il naso e in punta che ci sono sempre le luci, poi nelle gote ci dovrebbero essere i punti luce, nelle tempie le ombre e anche nella zona mento, ai lati le ombre, mentre nel mento sotto la bocca, i punti luce.

Re: Agosto 2014 - Cosa c'è sul mio cavalletto

MessaggioInviato: 31 ago 2014, 08:07
da mascia
Lucia mi piace molto il maglioncino che dà l'idea di essere molto soffice. Mi piacerebbe provare a fare qualche bel micetto o paperella con questa tecnica...Accentuando i contorni (con le matite acquerellabili?) forse hai reso il disegno un po' più fumettistico del solito, a mio parere, però è un bel viso imperfezioni a parte anche se il naso appare un po' schiacciato a causa della mancanza di ombre. Forse con le sfumature scure sulla punta del naso e sulle gote volevi rendere la sfumatura rosata in queste zone, solo che l'effetto complessivo è un po' quello di un disegno in negativo... ;)
Per terminarlo, oltre ai capelli che sono da finire io scurirei la zona a destra sotto il viso e sotto i capelli come hai fatto a sinistra, e analogamente scurirei la zona sulla fronte sotto i capelli. Ciao
Maria

Re: Agosto 2014 - Cosa c'è sul mio cavalletto

MessaggioInviato: 31 ago 2014, 09:58
da el buitre
..

Re: Agosto 2014 - Cosa c'è sul mio cavalletto

MessaggioInviato: 31 ago 2014, 17:25
da Lucymay
Ciao Mila, Mascia
grazie per le vs. indicazioni.
Per adesso ho fatto questi aggiustamenti.
Tra qualche giorno quando sarò finalmente a casa in maternità e i miei occhi saranno un pò più riposati
lo ritoccherò ancora.

posto cmq il mio a.l.

ciao
Lucia

Re: Agosto 2014 - Cosa c'è sul mio cavalletto

MessaggioInviato: 31 ago 2014, 20:19
da mascia
Lucia mi sembra che mettendo in rilievo il naso sia migliorata anche la somiglianza. La metà del viso a sinistra comprendendo il naso per intero mi sembra a posto, se riuscissi a spostare l'occhio di destra leggermente più a destra, (anche solo gli angoli del contorno senza toccare l'iride), e allargare il brillio in alto sopra l'iride rendendolo uguale a quello di sinistra forse migliorerebbe ancora, ma se lo ritieni finito come non detto
Con tutte le cose che avrai da fare non stare a angustiarti per il disegno che è molto carino comunque eh?! ;) Ciao
Maria

Re: Agosto 2014 - Cosa c'è sul mio cavalletto

MessaggioInviato: 31 ago 2014, 20:30
da Renoil L.
Lucymay ha scritto:Tra qualche giorno quando sarò finalmente a casa in maternità ....

Finalmente sei in dirittura d'arrivo!! Tanti auguri a te e al bambino in arrivo che se ben ricordo pensi di chiaamarlo Simone.
Quanto al tuo lavoro : mi piace .Specialmente gli occhi molto profondi e dolci.Se poi gli dedichi ancora del tempo , anche io darei un pò più di luce al naso per farlo avanzare.
Luigi