Agosto 2014 - Cosa pensi della mia opera

Tutte le discussioni inerenti al disegno, la pittura e all'arte che non sono classificabili negli altri forum possono essere discussi in questo forum.

Re: Agosto 2014 - Cosa pensi della mia opera

Messaggioda el buitre » 20 ago 2014, 09:25

..
Ultima modifica di el buitre il 01 ott 2014, 13:47, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
el buitre
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 535
Iscritto il: 03 mar 2014, 20:00
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 74 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Agosto 2014 - Cosa pensi della mia opera

Messaggioda Giverny71 » 20 ago 2014, 10:23

el buitre ha scritto:A parte le implicazioni sociali di un discorso del genere, che attengono piu' che altro all'empatia fra pittori ;) direi che nel momento in cui si riceve un "complimento" che avete elencato (Mascia e Brunella) e' lecito chiedersi se l'interpretazione del soggetto e' davvero stata buona come avreste voluto, oppure se......

Alessandro


Ciao Alessandro, buongiorno a tutti : )
Penso che il problema fondamentale, almeno per quel che mi riguarda, stia anche nel far capire alle persone, che siano gli eventuali committenti o no, che una foto e' una foto e che il ritratto che ne verra', e' e deve essere una cosa diversa, per molti motivi. Questo, pero', non incapacita, poca esperienza o altro, ma proprio perche' cio' che puo' star bene in una foto, non e' detto che vada bene in un dipinto. E come affemano giustamente in molti, non basta copiare una foto.
Credo che il compito di un pittore o di una pittrice, sia anche il far comprendere cio' alle persone che osservano un dipinto.
In questi giorni, ad esempio, sto dipingendo uno studio monocromatico da una foto di mia madre, in cui c'erano un po' di capelli, sparsi qua e' la' sulla fronte, ma non li ho inseriti nel dipinto, perche' a mio parere, avrebbero "sporcato" il lavoro.
Ora, provate a far vedere un ritratto con o senza la foto di riferimento vicino, il risultato all'occhio del committente sara' diverso di certo,perche' si tende per natura a paragonare le due cose. Mi e' capitato di fare questo esperimento.
Piccolo o.t. Un'altra piccola cosa. Quando si sceglie una foto, bisogna scegliere una foto ottimale, oppure, nel limite del possibile, scattarla da se, con impostazione e illuminazione giusta, perche' questo aiuta moltissimo.Mi rendo conto che non e' sempre facile perche' ci sono i regali sorpresa, etc, ma sarebbe una cosa molto buona tendere ad evitare di lavorare da foto troppo piccole, con sorrisi troppo accentuati che lasciano i denti scoperti (il bel sorriso presente in una foto, potrebbe risultare caricaturistico in un dipinto), oppure pose non adatte, etc. : )
Piccolo aneddoto: feci un ritratto ad una bimba, e la nonna, nel vederlo disse: "che bella..pero' il naso mi sembra un po' grosso, rispetto alla foto..". Io le dissi di non preoccuparsi, e che l'avrei modificato. Non feci nulla, lo lasciai cosi, perche' il naso, a mio parere andava bene. Quando torno', le disse che avevo provveduto, e lei, tutta contenta, esclamo' :" ecco, ora si che e' la mia nipotina!" Non so se avete mai visto il documentario su Michelangelo, nel pezzo in cui doveva modificare il naso della statua, e fece finta facendo cadere un po' di polvere di marmo.. :D
Brunella
"Never judge a book by its cover."
www.equilibriarte.org/profile/937
Avatar utente
Giverny71
Utente
Utente
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 15 lug 2014, 16:09
Località: Cassino (FR)
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 4 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Agosto 2014 - Cosa pensi della mia opera

Messaggioda mascia » 21 ago 2014, 11:03

Giusto Brunella, tu con la tua esperienza e essendo professionista sei abbastanza sicura di cio' che fai e ti puoi permettere lo stratagemma di Michelangelo :) mentre io, come principiante autodidatta ( per ora) devo come dice Alessandro tener conto delle critiche anche dei non esperti...nel caso del mio credo che le critiche siano dovute alla carenza di chiaroscuro ( mio problema solito) nel sottometto e attorno agli occhi. Forse sugli occhi ci torno, non so. Approfitto per chiedere se qualcuno sa qual'e la vernice finale piu' adatta, tra liquin ( ma leggevo proprio ora sulla nuova pubblicazione di Salvatore che non e' il caso), vernice lucida Lefranc & Bourgeois ( spray, usata solo per acrilico finora) e vernice finale brillante Maimeri e dopo quanto tempo si applica dall' ultimo tocco di pennello. Grazie ciao! :)
El buitre io un autoritratto l'avrei fatto, piccolino, a spatola, coi colori avanzati dell'altro... :mrgreen:
mascia
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 620
Iscritto il: 07 mar 2013, 08:46
Ha ringraziato: 225 volte
Stato ringraziato: 33 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Agosto 2014 - Cosa pensi della mia opera

Messaggioda el buitre » 21 ago 2014, 11:20

..
Ultima modifica di el buitre il 01 ott 2014, 13:47, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
el buitre
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 535
Iscritto il: 03 mar 2014, 20:00
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 74 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Agosto 2014 - Cosa pensi della mia opera

Messaggioda Giverny71 » 21 ago 2014, 11:41

mascia ha scritto:Giusto Brunella, tu con la tua esperienza e essendo professionista sei abbastanza sicura di cio' che fai e ti puoi permettere lo stratagemma di Michelangelo :) mentre io, come principiante autodidatta ( per ora) devo come dice Alessandro tener conto delle critiche anche dei non esperti...nel caso del mio credo che le critiche siano dovute alla carenza di chiaroscuro ( mio problema solito) nel sottometto e attorno agli occhi. Forse sugli occhi ci torno, non so. Approfitto per chiedere se qualcuno sa qual'e la vernice finale piu' adatta, tra liquin ( ma leggevo proprio ora sulla nuova pubblicazione di Salvatore che non e' il caso), vernice lucida Lefranc & Bourgeois ( spray, usata solo per acrilico finora) e vernice finale brillante Maimeri e dopo quanto tempo si applica dall' ultimo tocco di pennello. Grazie ciao! :)
El buitre io un autoritratto l'avrei fatto, piccolino, a spatola, coi colori avanzati dell'altro... :mrgreen:


Ciao Mascia : )
L'esperienza cresce anche grazie agli errori, e alle ciambelle venute senza buco..e sapessi quante ne ho fatte di quelle, e di quante me ne possono capitare ancora.. :D
Il principiante e il professionista sono uniti da una parola: la curiosita', intesa come voglia di imparare sempre e comunque, senza fermarsi. Cercare, studiare, provare, tutte cose importanti. Ci sono tanti "professionisti" che credono di sapere tutto e di aver imparato tutto..mmmh, grosso errore. Poi ci sono principianti,come tu ti definisci (tutti lo siamo, all'inizio, nessuno nasce imparato, a parte Michelangelo e compagnia.. :mrgreen: ), che hanno molta curiosita' e una grande voglia di imparare,come te, e questo e' un grosso, grosso vantaggio.Le critiche, poi, fatte sia da esperti che dai non esperti, possono contribuire a farci notare cose, che magari a noi sono sfuggite. Quindi, ben vengano. : )
Altra cosa importante, e' l'autocritica.Io stessa, sono diventata molto selettiva, sia sulle foto di riferimento nel caso dei ritratti, sia sui dipinti stessi.
Circa la tua domanda sulle vernici, io uso la vernice finale universale spray della Maimeri, distesa, una volta spruzzata, con un pennello a ventaglio. Ne ho provate altre, ma questa e' quella con cui mi sono trovata meglio. Riguardo al tempo di attesa, normalmente aspetto dai 2 ai 6 mesi. Due mesi per dipinti piccoli realizzati con strati sottili, e almeno sei mesi o più, per dipinti più materici e di maggiori dimensioni.
Il liquin, lo evito come vernice finale, perche' e' irreversibile, e non puo' essere più tolto una volta dato.
Spero ti possa essere utile.
: )
Brunella
"Never judge a book by its cover."
www.equilibriarte.org/profile/937
Avatar utente
Giverny71
Utente
Utente
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 15 lug 2014, 16:09
Località: Cassino (FR)
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 4 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Agosto 2014 - Cosa pensi della mia opera

Messaggioda Giverny71 » 21 ago 2014, 15:58

Chiedendo in privato il permesso a Maria di scaricare la foto del suo dipinto, ho provato a fare una leggera correzione riguardo l'ombreggiatura, modificando giusto un po per dare maggiore profondità e rendendo i contorni meno netti.
Ecco, Maria, sono piccole modifiche,ma spero possano esserti utili : )
Sopra, l'originale, sotto, quella modificata:
Allegati
14693362259_0c27f1dba0_c.jpg
14693362259_0c27f1dba0_c.jpg (180 KiB) Osservato 2296 volte
1.jpg
1.jpg (134.56 KiB) Osservato 2296 volte
Brunella
"Never judge a book by its cover."
www.equilibriarte.org/profile/937
Avatar utente
Giverny71
Utente
Utente
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 15 lug 2014, 16:09
Località: Cassino (FR)
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 4 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Agosto 2014 - Cosa pensi della mia opera

Messaggioda mascia » 21 ago 2014, 19:22

:o wow un chiaroscuro quasi leonardesco!! :D ...Grazie Brunella, capisco cosa intendi, si vedono benissimo le zone su cui intervenire, non appena potrò riprendere i pennelli, (tra un paio di settimane come minimo per impegni vari), provo a "approfondire" un po' il chiaroscuro nelle zone indicate e naturalmente ne terrò conto per il prossimo ritratto!! Grazie!!

Alessandro hai ragione, ci vuole un certo il coraggio per postare questo autoritratto a spatola, in quanto credo sia frutto di una regressione infantile dovuta alle critiche materne all'altro ritratto.. :mrgreen:
Olio su cartoncino telato 18x24, fatto con una spatolina a punta, il vestito sotto l'ascella lo correggerò appena ho un po' di tempo :)
Allegati
100_5367p.jpg
100_5367p.jpg (151.86 KiB) Osservato 2285 volte
mascia
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 620
Iscritto il: 07 mar 2013, 08:46
Ha ringraziato: 225 volte
Stato ringraziato: 33 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Agosto 2014 - Cosa pensi della mia opera

Messaggioda Giverny71 » 22 ago 2014, 09:06

Di niente, Maria, grazie a te per avermi dato il permesso di mostrartelo. : )
Ah, io approfondirei il discorso spatola.. ;) : )
Brunella
"Never judge a book by its cover."
www.equilibriarte.org/profile/937
Avatar utente
Giverny71
Utente
Utente
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 15 lug 2014, 16:09
Località: Cassino (FR)
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 4 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Agosto 2014 - Cosa pensi della mia opera

Messaggioda el buitre » 22 ago 2014, 11:26

..
Ultima modifica di el buitre il 01 ott 2014, 13:47, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
el buitre
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 535
Iscritto il: 03 mar 2014, 20:00
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 74 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Agosto 2014 - Cosa pensi della mia opera

Messaggioda Giverny71 » 22 ago 2014, 11:43

el buitre ha scritto:Brunella il ritratto di Mascia e' un "luce destra" tre quarti stretto, trasformarlo con il chiaroscuro in un "luce frontale" richiede di rivedere profondamente anche il volume dei capelli che altrimenti rimane troppo avanti mentre il viso sottostante arretra.
Niente di male se la sorellina ha quella fisionomia....altrimenti :?:

Mascia per la prossima volta considera che il giallo napoli rossastro, cosi' come esce dal tubetto non e' una tinta base per l'incarnato, in quanto e' ancora assai satura e rosata. Nei metodi che prevedono le premescelate per l'incarnato e' meglio avere tinte medie assai piu' smorte di cosi'. La sola aggiunta di bianco non le desatura a sufficienza. L'incarnato roseo e' una trappola mortale perche' se e' anche solo di niente piu' roseo del necessario rispetto al soggetto, da luogo immediatamente ad una reazione tipo "io non sono cosi' grassa!!" particolarmente nelle femmine.....per cui in quei casi e' meglio farle di un pallore mortale :mrgreen:



Alessandro


Si, sono d'accordo su quel che dici, pero' lasciare i bordi troppo netti da un senso di ritagliato e appoggiato. Credo che pur lasciando la stessa illuminazione, i bordi del viso, vadano comunque ammorbiditi. Magari Maria, ne potrà tenere conto nel prossimo lavoro, lasciando questo cosi, Forse e' la giusta soluzione e potrà vedere anche le differenze. : )
Intanto ho riprovato a modificare l'immagine, tenendo, per forza di cose, conto dell'illuminazione ed evitando un eccessiva diversita'.

particolarmente nelle femmine.....per cui in quei casi e' meglio farle di un pallore mortale :mrgreen:


Al momento, e' capitato solo che mi abbiano chiesto di togliere le rughe, ma..concordo, Alessandro.. :mrgreen:
Allegati
1.jpg
1.jpg (133.64 KiB) Osservato 2255 volte
Brunella
"Never judge a book by its cover."
www.equilibriarte.org/profile/937
Avatar utente
Giverny71
Utente
Utente
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 15 lug 2014, 16:09
Località: Cassino (FR)
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 4 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

PrecedenteProssimo

Torna a Discussioni Varie sul Disegno e la Pittura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite