Arte spazzatura

Questo è uno spazio dove gli utenti possono discutere di tutto ciò che desiderano anche se non inerente al Disegno e alla Pittura. Tutte le discussioni Off Topic possono essere discusse qui.

Arte spazzatura

Messaggioda tiziana » 09 dic 2013, 17:28

Ciao a tutti,

ho avuto modo di scoprire che due miei conoscenti, nonché ex colleghi, nel giro di poco tempo, hanno iniziato ad avvicinarsi alla pittura a creare opere d’arte (contemporanea), e grazie al loro lavoro (settore marketing) e ai loro giri di amicizie (di un certo livello), sono riusciti a far quotare le loro opere, organizzare mostre e farsi conoscere ….
Inoltre ho ritrovato di recente un amico, che si sta avvicinando alla pittura, mi ha fatto vedere alcuni suoi disegni (molto infantili) e gli ho consigliato alcuni siti internet di pittura alcuni tutorial e di recente l’ho invitato ad un workshop di ritrattistica, ma mi ha sempre detto che non gli interessa stressarsi troppo, ad imparare tecniche o a migliorarsi, ma che preferisce prendere il pennello e spalmare un po’ di colore di qua e di là …. Ogni tanto mi chiama per chiedermi come si questo o come si fa quello, e io (a parte qualche consiglio) lo rimando sempre ai siti internet o ai forum, perché ritengo che sia inutile disegnare 100 ore al giorno quando si continua a fare sempre gli stessi errori senza confrontarsi con gli altri o senza cercare il modo di migliorarsi.

Ora premetto che non apprezzo le opere d’arte contemporanea, non apprezzo lo spruzzo di colore sulla tela, o la scarpa appiccicata alla tela, con due fili attaccati ad essa …. Ritengo si tratti di arte spazzatura (ma questo è solo il mio personale parere).

Mi rendo conto che ultimamente (forse la crisi o forse la voglia di diventare chissà chi), gli artisti improvvisati di pittura contemporanea spuntano come funghi, dal nulla, senza mai aver preso una matita!!!
Questo mi disturba molto, mi disturba il fatto che ci siano persone che considerino l’arte solo un mezzo per far soldi e per dar da mangiare all’ignoranza, e mi disturba molto la superficialità della gente che giudica un opera d’arte in basa a chi la fa e non in base all’opera stessa, mi infastidisce tutto l’ambiente d’elite che si crea intorno a questo mondo, sporcano l’arte
Avete avuto la stessa mia pressione oppure è cosa di sempre?
Tiziana
Avatar utente
tiziana
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 18 lug 2011, 16:35
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 7 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Arte spazzatura

Messaggioda kiki » 09 dic 2013, 17:40

Ho avuto la tua stessa impressione , se è cosa di sempre non lo so .......certo è che più si va avanti e peggio è ! :(
Cinzia
http://www.flickr.com/photos/cinzia60/


" Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre , ma nell'avere nuovi occhi . "
Marcel Proust .
Avatar utente
kiki
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 2513
Iscritto il: 17 dic 2011, 14:08
Località: Torino
Ha ringraziato: 202 volte
Stato ringraziato: 149 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Arte spazzatura

Messaggioda sasadangelo » 09 dic 2013, 18:37

Inoltre ho ritrovato di recente un amico, che si sta avvicinando alla pittura, mi ha fatto vedere alcuni suoi disegni (molto infantili) e gli ho consigliato alcuni siti internet di pittura alcuni tutorial e di recente l’ho invitato ad un workshop di ritrattistica, ma mi ha sempre detto che non gli interessa stressarsi troppo, ad imparare tecniche o a migliorarsi, ma che preferisce prendere il pennello e spalmare un po’ di colore di qua e di là …. Ogni tanto mi chiama per chiedermi come si questo o come si fa quello, e io (a parte qualche consiglio) lo rimando sempre ai siti internet o ai forum, perché ritengo che sia inutile disegnare 100 ore al giorno quando si continua a fare sempre gli stessi errori senza confrontarsi con gli altri o senza cercare il modo di migliorarsi.


Questo signore mi sembra come alcuni miei amici dell'università. All'esame di Analisi I imparavano a memoria gli stessi esercizi. Facevano sempre gli stessi. Se gli ne davi uno di quel tipo te lo facevano in un nanosecondo. Ma non si sforzavano di capire le cose come realmente funzionavano. Mi dicevano che io perdevo tempo con la teoria. Feci una decina di giorni di pratica non di più. Ero certo di aver coperto tutti i casi possibili. All'esame è inutile dire come andò. Questo è stato il mio modo di operare per tutta l'università e non ho mai ripetuto un esame due volte. Adopero lo stesso modus operandi in tutto ciò che faccio. Ho sempre ottenuto i risultati sperati.

Nell'Arte non è molto diverso. La pratica è importantissima ma ancora di più è importante basarla su una solida conoscenza. La pratica deve servire a convalidare le tue ipotesi. Ogni dipinto deve avere un suo obiettivo. Secondo me meglio fare 10 dipinti in cui in ciascuno impari 10*X anzichè farne 100 in cui in ognuno impari solo X e magari anche a "culo" perchè si sa a furia di provare prima o poi riesci a fare le cose.

Purtroppo quest'approccio è più faticoso ... ma credo porti ad una maggiore consapevolezza e dominio del mezzo. Molte persone poi magari vogliono solo giocare con la pittura per rilassarsi un pò e allora ci sta che si comportino in quel modo.

Poi tutto dipende dal tempo, dalla passione e dalla voglia che hai. Se io potessi stare 8 ore al giorno davanti al cavalletto sarei la persona più felice del mondo.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Arte spazzatura

Messaggioda Ferruccio Ghiggi » 10 dic 2013, 10:40

tiziana ha scritto:Ciao a tutti,

ho avuto modo di scoprire che due miei conoscenti, nonché ex colleghi, nel giro di poco tempo, hanno iniziato ad avvicinarsi alla pittura a creare opere d’arte (contemporanea), e grazie al loro lavoro (settore marketing) e ai loro giri di amicizie (di un certo livello), sono riusciti a far quotare le loro opere, organizzare mostre e farsi conoscere ….
Inoltre ho ritrovato di recente un amico, che si sta avvicinando alla pittura, mi ha fatto vedere alcuni suoi disegni (molto infantili) e gli ho consigliato alcuni siti internet di pittura alcuni tutorial e di recente l’ho invitato ad un workshop di ritrattistica, ma mi ha sempre detto che non gli interessa stressarsi troppo, ad imparare tecniche o a migliorarsi, ma che preferisce prendere il pennello e spalmare un po’ di colore di qua e di là …. Ogni tanto mi chiama per chiedermi come si questo o come si fa quello, e io (a parte qualche consiglio) lo rimando sempre ai siti internet o ai forum, perché ritengo che sia inutile disegnare 100 ore al giorno quando si continua a fare sempre gli stessi errori senza confrontarsi con gli altri o senza cercare il modo di migliorarsi.

Ora premetto che non apprezzo le opere d’arte contemporanea, non apprezzo lo spruzzo di colore sulla tela, o la scarpa appiccicata alla tela, con due fili attaccati ad essa …. Ritengo si tratti di arte spazzatura (ma questo è solo il mio personale parere).

Mi rendo conto che ultimamente (forse la crisi o forse la voglia di diventare chissà chi), gli artisti improvvisati di pittura contemporanea spuntano come funghi, dal nulla, senza mai aver preso una matita!!!
Questo mi disturba molto, mi disturba il fatto che ci siano persone che considerino l’arte solo un mezzo per far soldi e per dar da mangiare all’ignoranza, e mi disturba molto la superficialità della gente che giudica un opera d’arte in basa a chi la fa e non in base all’opera stessa, mi infastidisce tutto l’ambiente d’elite che si crea intorno a questo mondo, sporcano l’arte
Avete avuto la stessa mia pressione oppure è cosa di sempre?
Tiziana


Condivido quasi tutto ciò che dici Tiziana.
Solo un punto non mi trova del tutto d'accordo: mi capita di fare un quadro astratto ogni 20/30 dipinti figurativi, così, quasi per caso;
però per queste sporadiche esperienze posso dirti che la mancanza di passione nel fare questi lavori, viene in parte sostituita da una
sorta di soddisfazione ..."fisica" nel manipolare i colori liberamente; intendo dire, non tanto riguardo alle tinte quanto proprio alla
materia, alla pasta dei colori ad olio. Non so se sono riuscito a spiegarmi, è un po' come quando lavoro il legno, una soddisfazione
legata ad contatto con la materia. (contatto libero dalla ragione, che per reazione stimola la fantasia simbolica).
No, non sono matto; sono delle sensazioni lievi ma reali, che mi risulta difficile esprimere a parole.
ciao
Si usa uno specchio per guardarsi il viso e si usano le opere d'arte per guardarsi l'anima.
Avatar utente
Ferruccio Ghiggi
Utente
Utente
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 07 mar 2013, 14:21
Località: Villa di Chiavenna
Ha ringraziato: 25 volte
Stato ringraziato: 16 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Arte spazzatura

Messaggioda antau » 10 dic 2013, 16:54

Condivido l'opinione di Ferruccio compresa la sensazione "fisica" che ho provato facendo certi pannelli in passato(che prima o poi vorrei riprendere a fare)...

Lo so... Rischio di contribuire all'avvio di uno di quei "flame" tipici di certe discussioni via internet... ma fa nulla... :)

Secondo me l'arte contemporanea non è arte spazzatura; lo diventa se uno la guarda con l'occhio e il metro di giudizio dell'arte figurativa o classica. Ma credo che paragonare le due cose o cercare di mescolarle sia un'operazione sbagliata in partenza. Sono entrambi modi di esprimersi che hanno radici diverse, strumenti spesso diversi, concetti diversi e anche estimatori diversi.
E' come tentare di paragonare l'Hip Hop alla danza classica... non ha senso. Se ti piace l'Hip Hop, impari ad interpretare quel linguaggio, entri nei suoi schemi e inizi a capirlo; se non ti piace lo vedrai sempre come un insieme di movimenti casuali e senza una "scuola".
Idem per l'arte contemporanea: se ci entri dentro senza preconcetti e ti interessa, inizi a capirla, la interpreti e magari ne fai il tuo linguaggio e ti piace come nessuna altra arte al mondo. Altrimenti sembra un insieme casuale di segni, materiali, concetti... etc...

Il mercato poi è un altro paio di maniche e segue altri meccanismi. Può dar valore a spazzatura e schifare gente che fa cose egregie(che sia classica o contemporanea) ma questo vuol dir poco: il mercato cambia con il tempo e magari ciò che era poco valutato oggi, domani sarà valutato tantissimo... Chi lo può dire...
Però io per principio evito di definire "spazzatura" ciò che non arrivo a capire o ciò che semplicemente non fa parte del mio linguaggio.

Il discorso della fatica nell'arrivare a fare l'una o l'altra secondo me è molto relativo e dipende sempre dal punto di vista, cioè dal discorso che facevo prima: non puoi guardare l'arte contemporanea con il metro dell'arte classica... la pratica in una tecnica specifica presuppone l'intenzione di arrivare ad un obbiettivo che è esso stesso tecnico e che serve per arrivare a produrre un'immagine, un ritratto o un paesaggio che risponda a precisi criteri estetici e accademici.

Nella contemporanea questo passaggio non interessa a nessuno, a partire dal creatore fino ad arrivare al fruitore: se io guardo un'istallazione non me ne frega nulla di quanto sia preparato tecnicamente chi l'ha creata: mi interessa solo la sensazione che provo a guardarla/trovarmici dentro/ascoltarla/toccarla e questa sensazione non dipende certo dalla bravura nelle tecniche dell'artista ma da ciò che lui ha pensato e realizzato.
Antonio
Avatar utente
antau
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1687
Iscritto il: 16 gen 2012, 11:38
Ha ringraziato: 67 volte
Stato ringraziato: 113 volte
Contributo: n/a
Bonus: 5

Re: Arte spazzatura

Messaggioda tiziana » 21 dic 2013, 23:17

antau ha scritto:Condivido l'opinione di Ferruccio compresa la sensazione "fisica" che ho provato facendo certi pannelli in passato(che prima o poi vorrei riprendere a fare)...

Lo so... Rischio di contribuire all'avvio di uno di quei "flame" tipici di certe discussioni via internet... ma fa nulla... :)

Secondo me l'arte contemporanea non è arte spazzatura; lo diventa se uno la guarda con l'occhio e il metro di giudizio dell'arte figurativa o classica. Ma credo che paragonare le due cose o cercare di mescolarle sia un'operazione sbagliata in partenza. Sono entrambi modi di esprimersi che hanno radici diverse, strumenti spesso diversi, concetti diversi e anche estimatori diversi.
E' come tentare di paragonare l'Hip Hop alla danza classica... non ha senso. Se ti piace l'Hip Hop, impari ad interpretare quel linguaggio, entri nei suoi schemi e inizi a capirlo; se non ti piace lo vedrai sempre come un insieme di movimenti casuali e senza una "scuola".
Idem per l'arte contemporanea: se ci entri dentro senza preconcetti e ti interessa, inizi a capirla, la interpreti e magari ne fai il tuo linguaggio e ti piace come nessuna altra arte al mondo. Altrimenti sembra un insieme casuale di segni, materiali, concetti... etc...

Il mercato poi è un altro paio di maniche e segue altri meccanismi. Può dar valore a spazzatura e schifare gente che fa cose egregie(che sia classica o contemporanea) ma questo vuol dir poco: il mercato cambia con il tempo e magari ciò che era poco valutato oggi, domani sarà valutato tantissimo... Chi lo può dire...
Però io per principio evito di definire "spazzatura" ciò che non arrivo a capire o ciò che semplicemente non fa parte del mio linguaggio.

Il discorso della fatica nell'arrivare a fare l'una o l'altra secondo me è molto relativo e dipende sempre dal punto di vista, cioè dal discorso che facevo prima: non puoi guardare l'arte contemporanea con il metro dell'arte classica... la pratica in una tecnica specifica presuppone l'intenzione di arrivare ad un obbiettivo che è esso stesso tecnico e che serve per arrivare a produrre un'immagine, un ritratto o un paesaggio che risponda a precisi criteri estetici e accademici.

Nella contemporanea questo passaggio non interessa a nessuno, a partire dal creatore fino ad arrivare al fruitore: se io guardo un'istallazione non me ne frega nulla di quanto sia preparato tecnicamente chi l'ha creata: mi interessa solo la sensazione che provo a guardarla/trovarmici dentro/ascoltarla/toccarla e questa sensazione non dipende certo dalla bravura nelle tecniche dell'artista ma da ciò che lui ha pensato e realizzato.


Ciao antau
Io quello che voglio dire è molto più semplice e terra terra, tu hai fatto l'esempio della danza classica e l'hip hop, ho fatto danza classica per pochissimo tempo, e la mia insegnante mi disse 'tutte le danze nascono dalla danza classica'

Quello che io ho notato, é che : molti pensano che l'arte contemporanea, essendo un tipo di arte che non ti da la possibilità di valutare l'effettiva capacità di una persona, possa essere aperta a chiunque, capisci cosa intendo? Quindi in genere chi non ha nessuna voglia di imparare, il chiaroscuro, la prospettiva, le proporzioni .... Si butta sull'arte contemporanea, perché pensano che sia più semplice, e aperta a cani porci ed elefanti, della serie faccio uno spruzzo sulla tela, e sono un artista, e faccio anche le mostre, perché l'importante é che ci sia qualcuno che mi promuova, e alla gente io posso dire :' faccio solo gli spruzzi sulle tele perché sono un artista, contemporaneo'

..... Poi un altro discorso, sei tu antau o ferruccio, che conoscete e sapete come si fa un chiaroscuro , o una prospettiva , che studiate e cercate di migliorativi ....

Avete mai visto l'elefante che dipinge? Fa dei quadri anche carini, io l'elefante lo paragono ai personaggi che ho descritto nel mio post, anzi l'elefante é stato costretto poverino, loro lo fanno perché giocano sull'ignoranza della gente
Tiziana
Tiziana
Avatar utente
tiziana
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 18 lug 2011, 16:35
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 7 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Arte spazzatura

Messaggioda Vagabondo » 14 mar 2014, 23:33

Non l'avevo mai visto. Sono ammaestrati?
https://www.youtube.com/watch?v=PmvU2gDm-kk
Avatar utente
Vagabondo
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 398
Iscritto il: 27 set 2013, 18:28
Ha ringraziato: 53 volte
Stato ringraziato: 11 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Arte spazzatura

Messaggioda el buitre » 15 mar 2014, 01:41

..
Ultima modifica di el buitre il 01 ott 2014, 15:33, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
el buitre
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 535
Iscritto il: 03 mar 2014, 20:00
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 74 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Arte spazzatura

Messaggioda Cuorenero » 15 mar 2014, 17:30

La conferma che gli elefanti sono molto intelligenti :D
Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0


Torna a Tutto ciò che ti viene in mente ...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti