Solido colori - ruota colori

Questo è uno spazio dove gli utenti possono discutere di tutto ciò che desiderano anche se non inerente al Disegno e alla Pittura. Tutte le discussioni Off Topic possono essere discusse qui.

Re: Solido colori - ruota colori

Messaggioda sasadangelo » 22 mag 2014, 14:42

Ciao,

Per rispondere alla tua domanda, avevo messo una figura esplicativa qua:
http://www.disegnoepittura.it/corso-pit ... lezione-5/
guarda in fondo. La posizione varia in funzione del brand.

Oppure guarda qua:
http://www.handprint.com/HP/WCL/cwheel06.html

Se poi vuoi essere iù preciso, scaricati le schede di munsell e vedi tu stesso dove sono collocati i pigmenti (riportarli in 2D è semplice):
http://www.disegnoepittura.it/munsell-c ... em-charts/

Ora però lascia che ti faccia riflettere su una cosa. Quando mai acquisterai 72 tubetti di colore?. Al massimo ne potrai utilizzare una decina, questi quelli che suggerivo io di usare: http://www.disegnoepittura.it/corso-pit ... lezione-5/ .

Ecco a mio avviso quello che ti serve sapere per imparare a mescolare velocemente i colori (magari qualcun altro ha un approccio diverso ... ma x me quest'approccio funziona):
http://www.disegnoepittura.it/come-mesc ... are-tinte/
http://www.disegnoepittura.it/come-schi ... re-colori/
http://www.disegnoepittura.it/come-rego ... ne-colore/
http://www.disegnoepittura.it/come-rend ... -o-freddo/
http://www.disegnoepittura.it/come-mesc ... i-pratica/

cominciando con una tavolozza semplice fino ad una complessa con qualche esercizio puoi imparare nel giro di qualche settimana. Per fare pratica usa le foto, non tabelle dei colori. Devi esercitarti sulle tinte presenti in natura, che spesso hanno saturazione bassa e a volte è difficile anche capire che colore è.
http://www.disegnoepittura.it/come-dipi ... -una-foto/

Quando hai dubbi su un colore usa Gimp. Se un oggetto ha molte texture (es. Tronco di un albero) usa la funzionalità Blur (Sfocamento di Gimp) per rimuovere le texture che distraggono e capire il colore base qual'è.

Ti assicuro che queste poche cose ti bastano a imparare a mescolare i colori. Poi separatamente puoi approfondire il discorso dei colori per capirne di più da un punto di vista teorico. Magari lo fai la sera leggendo qualche libro prima di andare a letto. Ma non lasciare che la teoria ti blocchi a perseguire i BIG WIN della pittura, ossia quelle poche cose semplici che ti fanno fare grossi balzi di apprendimento.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Solido colori - ruota colori

Messaggioda Cuorenero » 22 mag 2014, 20:07

Grazie Salvatore , mi sa che devo andare ha rivedere le pagine del blog , le lezioni me le avevo lette all'inizio ed alcune cose mi sono passate via dalla mente ad esempio quella della pozione dei pigmenti, molte cose mi sa che anche se le ho lette allora le sto capendo solo ora , per il discorso dei colori della natura con saturazioni molto basse è su quello che mi sono bloccato con il quadro che sto facendo , per Gimp o altri programmi non voglio usarli voglio allenare l'occhio nel vedere una tinta-colore e riprodurla quasi in automatico senza neanche fare la prova colore , voglio anche "sbagliare" un colore è quando asciutto cercare di portarlo all'originale con sfregazzo o velatura , l'uso del mezzo tecnologico sicuramente mi viene di usarlo nel caso vado ha fare una copia d'autore di un grande tipo Caravaggio o altri che per chiamarsi una vera copia ci vuole la perfezione.
Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Solido colori - ruota colori

Messaggioda Cuorenero » 23 mag 2014, 00:31

Ecco una cosa che sbagliavo (salivo in obliquo molto spesso) :Il sistema più semplice è quello di utilizzare il colore più chiaro della medesima gamma. Ad esempio, volendo schiarire la terra d’ombra si può utilizzare prima il giallo ocra poi il giallo cadmio chiaro o il giallo indiano (caso 1 nella foto). Dalla foto, però, si capisce che questo sistema seppur più semplice comporta un’intensificazione della saturazione (cioè non si cresce in altezza ma anche in larghezza, cioè si va obliqui). La logica scientifica pretenderebbe che si utilizzasse il colore più chiaro della medesima gamma tonale opportunamente desaturato (caso 2 nella foto), in questo modo il colore varierà solo per il tono (caso 3 nella foto). Nel prossimo articolo vedremo che uno dei modi per desaturare un colore è mescolarlo con un grigio di pari tono.

Un altra cosa che non avevo letto è il sistema di Musell usando i toni grigi
Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Precedente

Torna a Tutto ciò che ti viene in mente ...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti