Pagina 2 di 2

Re: meditazioni indotte

MessaggioInviato: 19 feb 2015, 13:35
da sasadangelo
Ribadisco Salvatore, che il mio non era un accostamento foto/dipinto, ....anzi tuttaltro.
La mia riflessione voleva indagare il motivo, la necessità, il trasporto, la spinta che si sente dentro e che ci fa
avvertire quel .... quella specie di ansia (non è il termine + indicato ma non ne trovo un altro) di dover/voler
dipingere o disegnare anzichè comunicare con gli altri per mezzo della parola.
Per me, penso di aver trovato la risposta (dopo lunghe meditazioni - non è così semplice come può sembrare
di primo acchito) ......una risposta che vi rivelerò ...ma solo dopo aver sentito le vostre.
ciao


Si si certo. Rispetto quanto scrivi. Volevo solo far presente che mi ritrovo nelle parole di Simone.
Poiché il tuo amico aveva fatto una comparazione foto/dipinto ho espresso il mio pensiero. L'argomento dicevo che era "noioso" non per dire che il tuo post lo era, ci mancherebbe.