Pagina 1 di 1

Olio di Lino per restauro...

MessaggioInviato: 02 giu 2013, 12:01
da Gaiden
Salve!!!
oggi giravo dal ferramenta e mi sono imbattuto in questo Olio di Lino per restauro (disponibile sia crudo che cotto)
Immagine

il prezzo è conveniente, 5€ per un litro, e mi chiedevo se si poteva usare per dipingere a olio (sto accumulando informazioni per cimentarmi con questa tecnica che non ho mai usato) magari dopo averlo un pò ripulito.

che ne pensate?

Re: Olio di Lino per restauro...

MessaggioInviato: 02 giu 2013, 12:09
da EnricoF
Questo è olio di lino industriale, che va bene per quello che è visibile nella foto sul barattolo. Per poterlo utilizzare in pittura ad olio, dovresti procedere come descritto in quest'articolo di Vasco: http://www.disegnoepittura.it/come-lavare-olio-di-lino/
L'olio di lino per pittura è lavato e chiarificato al fine di limitare l'ingiallimento dei colori nel tempo. ;)

Re: Olio di Lino per restauro...

MessaggioInviato: 02 giu 2013, 12:57
da Gaiden
eh infatti. con "ripulirlo" intendevo proprio questo procedimento.

tra "crudo" e "cotto" che differenze ci dovrebbero essere?

Re: Olio di Lino per restauro...

MessaggioInviato: 02 giu 2013, 19:36
da EnricoF
L'olio di lino è un olio siccativo.Quello crudo viene normalmente impiegato come medium, parliamo sempre di quello lavato e chiarificato, o come componente dei vari medium che si usano nella pittura a olio. Quello nella confezione da te citata e quello cotto vengono generalmente usati per la cura e il trattamento del legno. Il cotto può essere adoperato anche nella composizione di medium particolarmente siccativi, dato che con il procedimento di cottura diventa molto più vischioso. Ma ha la peculiarità di ingiallire molto, per cui viene anche usato per fare vernici invecchianti per dipinti. Comunque le nozioni sull'olio di lino, sono facilmente reperibili dai motori di ricerca che ti daranno senz'altro risposte più ampie e dettagliate. :P

Re: Olio di Lino per restauro...

MessaggioInviato: 02 giu 2013, 19:43
da Gaiden
già. ho fatto un pò di giri e ho capito che è meglio usare il crudo.
bè, io la prova la faccio: lo compro e lo "tratto". tanto per ora sto ancora pianificando quindi non credo che prenderò i pennelli in mano prima di un paio di mesi.
tra l'altro approfitto del sole "lione" che ho qua in sicilia: lo lascio fuori i mesi da giugno ad agosto e diventa trasparente come l'acqua! :D

Re: Olio di Lino per restauro...

MessaggioInviato: 02 giu 2013, 21:06
da Zephyrine
Invece di quello in figura potresti prendere un semplice olio di lino crudo dove nel barattolo è indicato che può essere usato anche per macinare i colori, il prezzo è lo stesso se non inferiore, è sempre una ciofeca, ma la prova la puoi fare lo stesso. :mrgreen:

Re: Olio di Lino per restauro...

MessaggioInviato: 07 giu 2013, 22:47
da Gaiden
Editato per non incrementare chiacchericcio

Re: Olio di Lino per restauro...

MessaggioInviato: 15 giu 2013, 09:12
da vasco
Gaiden ha scritto:ho iniziato il "processo"..
250ml di olio, 75ml di acqua e un cucchiaino scarso di sale fino. Ho agitato per bene finchè non è diventato ben emulsionato (giallo opaco) e l'ho lasciato lì.

c'è una cosa che non mi convince però: ora ho controllato (a distanza di circa 5 ore) e l'emulsione non si è separata del tutto.. c'è circa un dito d'acqua in basso e il resto dell'olio è ancora giallo opaco, come se l'avessi appena "sbattuto". Non è tornato giallo paglierino trasparente.. è normale??

Ciao il mio consiglio come gia' dato,e' di comprare olio adatto per la pittura.Per quanto riguarda l'olio devi fare il procedimento per almeno cinque giorni, i tre strati li vedi il giorno dopo es.lo agiti la sera,al mattino controlli.L'oio rimane opaco poi lo metti al sole fino a quando non diventa trasparente come nell'articolo inserito da me.