Superficie pittorica perfettamente liscia

Questo è il forum dedicato alla Pittura ad Olio. Tutti temi inerenti a questa tecnica pittorica sono discussi in questo forum.

Superficie pittorica perfettamente liscia

Messaggioda Dom » 04 lug 2013, 18:40

Salve a tutti ho una domanda da farvi, spesso mi capita di vedere quadri ad olio dipinti con una superficie talmente liscia da non sembrare nemmeno dipinta..l'ultima volta mi è capitato di vedere una mostra di Brueghel con dipinti di vari autori fiamminghi che avevano uno strato di pittura piuttosto consistente ma che sembravano quasi fotografie visti controluce. Anche i quadri di Giuseppe Boschetti mi danno un' impressione simile.Mi piacerebbe provare a realizzare tele con una superficie simile, personalmente do' molta cura al supporto in cui dipingo, faccio l'imprimitura con varie mani di gesso acrilico, scartavetrandolo con cura. Quando poi comincio a dipingere con i colori ad olio ho spesso difficoltà a far scomparire le tracce del pennello, sto provando diversi tipi di pennellate,sono convinto che per arrivare a quei risultati ci voglia molta pratica ed esperienza ma gradirei comunque qualche dritta.. ;) Buona pittura!
Dom
Utente
Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 23 giu 2013, 22:52
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 1 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Superficie pittorica perfettamente liscia

Messaggioda gianartista » 05 lug 2013, 01:37

La tecnica a cui ti vorresti rifare porta ad una pittura cristallina di grande precisione e spiritualità.
E' usata tra il 1400 e il 1600. Può essere ottenuta a tempera( Botticelli, Paolo Uccello) o ad olio( Raffaello, Leonardo, Bruegel ed i fiamminghi)
Viene poi ripresa da altri artisti nei secoli successivi, come , ad esempio, Ingres.
Ci vuole molto esercizio e pazienza, dato che si deve "modellare".
Ti dico subito che è molto difficile da praticare questa tecnica.
La pennellata, nei quadri che hai citato, non si vede perchè non c'è.
Il colore viene steso col pennello, più o meno denso, ma viene subito "tamponato", in genere con un pennello di setola di maiale rotondo, per fare sparire i segni del pennello.
In fasi successive si stende altro colore trasparente e si tampona in modo più delicato, "velando" il colore cioè lasciando trasparire il colore sottostante.
gianartista
Utente
Utente
 
Messaggi: 67
Iscritto il: 02 nov 2011, 02:25
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 2 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Superficie pittorica perfettamente liscia

Messaggioda Dom » 05 lug 2013, 10:07

Grazie per la dritta Gianartista, immagino che sia un modo di dipingere che richiede particolare pazienza e difficoltà, mi piacerebbe approfondire questo argomento soprattutto per i risultati che si possono ottenere.. hai qualche libro o articolo da consigliarmi a riguardo? Ho qualche dubbio sui pennelli di setola che mi hai indicato..sono forse come i pennelli che si usano per la rasatura? puoi spiegarti un po' meglio per favore? Grazie!
Dom
Utente
Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 23 giu 2013, 22:52
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 1 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Superficie pittorica perfettamente liscia

Messaggioda grigio » 09 lug 2013, 19:13

Mi intrometto per chiedere se puoi spiegare meglio cosa intendi per tamponare.
Avatar utente
grigio
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1478
Iscritto il: 31 mag 2011, 09:14
Località: Prov. di Caserta
Ha ringraziato: 43 volte
Stato ringraziato: 48 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Superficie pittorica perfettamente liscia

Messaggioda Zephyrine » 09 lug 2013, 22:41

@ grigio - per non lasciare i segni del pennello, io picchietto sopra con pennello asciutto dopo aver dipinto una zona oppure dipingo picchiettando, se è questo che intende gianartista.
Avatar utente
Zephyrine
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1215
Iscritto il: 19 lug 2011, 11:01
Ha ringraziato: 12 volte
Stato ringraziato: 106 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Superficie pittorica perfettamente liscia

Messaggioda grigio » 10 lug 2013, 20:55

Ciao zeph, sono perplesso in quanto se picchietti si dovrebbero formare degli avvallamenti e dei bordi. Nei miei lavori non si notano i segni del pennello perchè stiro costantemente il colore con pennelli morbidi pelo di bue. :|
Avatar utente
grigio
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1478
Iscritto il: 31 mag 2011, 09:14
Località: Prov. di Caserta
Ha ringraziato: 43 volte
Stato ringraziato: 48 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Superficie pittorica perfettamente liscia

Messaggioda sasadangelo » 10 lug 2013, 22:14

Ricordo tempo fa qualcuno fece una domanda simile a Paolo Tagliaferro. Ricordo ancora bene la sua risposta. I suoi dipinti come quelli di molti iperrealisti mostrano le pennellate e non cercano di nasconderle.
Premetto che non ho mai visto un lavoro iperrealista serio dal vivo (per intenderci di Paolo, Ventrone e affini) e nemmeno i dipinti di Brugel, ma sui dipinti di Caravaggio, Guercino e altri si vedono anche se devo dire non vistosissimi.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Superficie pittorica perfettamente liscia

Messaggioda Zephyrine » 10 lug 2013, 22:26

Nemmeno io ho mai visto un dipinto iperrealista da vicino però dalle foto non si capisce mica che le pennellate sono visibili! :?
Comunque per rispondere a grigio, io uso solo pennelli in setola e picchietto, se vedo che si nota qualcosa magari alla fine passo col pennello a ventaglio, c'è anche da dire che dipingo in strati sottilissimi e pericolo di avvallamenti ce ne sono pochi.
Avatar utente
Zephyrine
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1215
Iscritto il: 19 lug 2011, 11:01
Ha ringraziato: 12 volte
Stato ringraziato: 106 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Superficie pittorica perfettamente liscia

Messaggioda Dom » 10 lug 2013, 22:52

Mi è capitato di vedere dal vivo una natura morta di Ventrone, ho capito che era un dipinto solo osservando controluce le quasi impercettibili tracce di pennello e le leggerissime sovrapposizioni di colori, effettivamente osservando dipinti iperrealisti frontalmente o in fotografia non si direbbe che sono quadri!!..Ho ancora alcuni dubbi sul fatto di nascondere le pennellate, ho provato a picchiettare/ tamponare con diversi pennelli ma la traccia delle setole ( piccoli puntini e macchiette) rimane comunque, (anche se devo dire che i miei pennelli hanno setole piuttosto dure, sono anche un po' rovinati) molto probabilmente pennelli con setole morbidissime daranno un'effetto levigato sulla superficie, ma continuo ad essere perplesso a riguardo. Ho cercato su alcuni siti internet indicazioni per avere superfici lisce ed i consigli che ho trovato sono essenzialmente quelli di sfumare delicatamente i colori, usare molto le velature..cose che già sapevo e ho sperimentato, il problema si pone soprattutto se si stendono strati corposi di colore un po' alla volta..
Dom
Utente
Utente
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 23 giu 2013, 22:52
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 1 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Superficie pittorica perfettamente liscia

Messaggioda grigio » 12 lug 2013, 10:17

X zeph: adesso mi è chiaro.
Io cerco sempre di lavorare a velature, quindi strati sottili, ovviamente c'è anche da usare strati più spessi per le luci ad esempio; anche io uso il ventaglio per uniformare.
Avatar utente
grigio
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1478
Iscritto il: 31 mag 2011, 09:14
Località: Prov. di Caserta
Ha ringraziato: 43 volte
Stato ringraziato: 48 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Prossimo

Torna a Pittura ad Olio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti