Pennelli induriti

Questo è il forum dedicato alla Pittura ad Olio. Tutti temi inerenti a questa tecnica pittorica sono discussi in questo forum.

Pennelli induriti

Messaggioda tiziana » 22 set 2013, 08:43

Ciao a tutti
Il mio insegnante di tecniche artistiche un giorno mi disse, che lui andava in giro per mercatini e spesso trovava pennelli 'di ottimo materiale' induriti praticamente svenduti proprio per questo motivo, e li rendeva praticamente nuovi, con questa semplicissima 'ricetta della nonna' :
Un barattolo, con acqua e scaglie di sapone Marsiglia, immergeva il pennello tenuto in sospensione con una molletta per settimane o anche mesi.
Poiché io sono per natura molto diffidente, ho voluto sperimentare con uno dei miei pennelli, inutilizzato appunto perché indurito e maltrattato :roll: , l'ho lasciato immerso per un mese e mezzo, ebbene il risultato è che è tornato come nuovo :o
Ovviamente la ricetta è valida solo per i pennelli usati solo con l'olio perché quelli induriti dall'acrilico sono praticamente da buttare
Tiziana
Avatar utente
tiziana
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 18 lug 2011, 16:35
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 7 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Pennelli induriti

Messaggioda P.Italia » 22 set 2013, 08:54

;)
Paolo
L'arte o e' plagio o e' rivoluzione.
Nessun grande artista vede mai le cose come realmente sono. Se lo facesse, cesserebbe di essere un artista.
www.paoloitalia.it
http://www.flickr.com/photos/90572813@N03/
Avatar utente
P.Italia
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 818
Iscritto il: 02 ago 2011, 08:17
Località: Massa
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 158 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Pennelli induriti

Messaggioda kiki » 22 set 2013, 09:37

Grazie ! Proverò . :D
Cinzia
http://www.flickr.com/photos/cinzia60/


" Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre , ma nell'avere nuovi occhi . "
Marcel Proust .
Avatar utente
kiki
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 2513
Iscritto il: 17 dic 2011, 14:08
Località: Torino
Ha ringraziato: 202 volte
Stato ringraziato: 149 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Pennelli induriti

Messaggioda EnricoF » 22 set 2013, 11:09

Buono a sapersi! :P
Proverò con quei pennelli che malgrado uno pulisca sempre con acqua e sapone, formano un deposito alla radice dei peli formatosi con le scorie difficilmente eliminabili con questo tipo di pulitura.
Vi terrò informati. Ci aggiorniamo fra paio di mesi. ;)
Enrico.
Chi lavora con le mani è un operaio. Chi lavora con le mani e con la testa è un artigiano. Chi lavora con le mani, la testa e il cuore è un artista. ( San Francesco d'Assisi ).
http://www.flickr.com/photos/enrico-fiorentini/sets/
Avatar utente
EnricoF
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 08 dic 2011, 20:39
Località: Roma
Ha ringraziato: 86 volte
Stato ringraziato: 117 volte
Contributo: n/a
Bonus: 6

Re: Pennelli induriti

Messaggioda tiziana » 22 set 2013, 18:02

EnricoF ha scritto:Buono a sapersi! :P
Proverò con quei pennelli che malgrado uno pulisca sempre con acqua e sapone, formano un deposito alla radice dei peli formatosi con le scorie difficilmente eliminabili con questo tipo di pulitura.
Vi terrò informati. Ci aggiorniamo fra paio di mesi. ;)

Esatto Enrico
Ne ho resuscitati 3!! Prova, si forma una sorta di gelatina che pian piano scioglie l'olio indurito alla base dei pennelli
Avatar utente
tiziana
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 18 lug 2011, 16:35
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 7 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Pennelli induriti

Messaggioda grigio » 23 set 2013, 09:27

Interessante, grazie.
Avatar utente
grigio
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1478
Iscritto il: 31 mag 2011, 09:14
Località: Prov. di Caserta
Ha ringraziato: 43 volte
Stato ringraziato: 48 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Pennelli induriti

Messaggioda sasadangelo » 23 set 2013, 10:03

Conosco il metodo per averlo usato. Ma mai per diversi mesi. Massimo due o tre giorni.
Diciamo che ho resuscitato i pennelli nell'80% dei casi.
Per quelli con peli che vanno ognuno per i fatti propri, se il pelo è uno o due li taglio con forbice, altrimenti li metto sotto un peso.
Non sono mai riuscito a recuperare pennelli che biforcano ... hai mai provato tiziana con questo genere di problema?
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Pennelli induriti

Messaggioda tiziana » 23 set 2013, 13:18

sasadangelo ha scritto:Conosco il metodo per averlo usato. Ma mai per diversi mesi. Massimo due o tre giorni.
Diciamo che ho resuscitato i pennelli nell'80% dei casi.
Per quelli con peli che vanno ognuno per i fatti propri, se il pelo è uno o due li taglio con forbice, altrimenti li metto sotto un peso.
Non sono mai riuscito a recuperare pennelli che biforcano ... hai mai provato tiziana con questo genere di problema?


Su quelli 'spettinati' in effetti non saprei, però provo a chiederlo a Lui e vi faccio sapere
Avatar utente
tiziana
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 182
Iscritto il: 18 lug 2011, 16:35
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 7 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Pennelli induriti

Messaggioda sasadangelo » 23 set 2013, 16:28

Ciao tiziana,
attenzione ... non gli spettinati. Quelli so recuperarli.
Quelli che si niforcano. Ossia il pennello si divide in due parti esatte. In ciascuna parte i peli sono ben uniti tra loro. Questi pennelli finora li ho sempre buttati.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: Pennelli induriti

Messaggioda EnricoF » 24 set 2013, 11:22

A volte uso anche pennellacci da due centesimi (di quelli che trovi offerti in serie di dieci o dodici di varie misure) per fare campiture, fondi eccetera. Quando li lavo, parlo di pennelli in setola naturale, uso acqua e sapone e dopo il risciacquo, ancora umidi fascio le setole con una strisciolina di carta che fisso con il nastro adesivo di carta per verniciatori, quindi li faccio asciugare su di un piano orizzontale, mai a testa in su. Quando si sono asciugati la forma è restituita. Ho sentito poi da qualche parte, che c'è qualcuno che dopo il lavaggio mette del balsamo per capelli e poi risciacqua. Penso però che quest'ultimo trattamento sia riservato ai pennelli di martora. 8-)
Enrico.
Chi lavora con le mani è un operaio. Chi lavora con le mani e con la testa è un artigiano. Chi lavora con le mani, la testa e il cuore è un artista. ( San Francesco d'Assisi ).
http://www.flickr.com/photos/enrico-fiorentini/sets/
Avatar utente
EnricoF
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 08 dic 2011, 20:39
Località: Roma
Ha ringraziato: 86 volte
Stato ringraziato: 117 volte
Contributo: n/a
Bonus: 6

Prossimo

Torna a Pittura ad Olio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti