Olio su tavola: preparazione?

Questo è il forum dedicato alla Pittura ad Olio. Tutti temi inerenti a questa tecnica pittorica sono discussi in questo forum.

Olio su tavola: preparazione?

Messaggioda aurora » 13 nov 2013, 19:28

Ciao a tutti,
ho sempre utilizzato la tela come supporto per il colore ad olio (e non ho mai avuto problemi), ma da un po' di tempo mi stavo cimentando con la tavola (per poterla anche dorare)....ho utilizzato una classica tavola di legno multistrato di circa 1 cm, poi ho steso 2 mani di gesso acrilico carteggiandole e ho un problema: il colore ad olio (non tutti, in particolar modo qualsiasi tipo di blu e di verde) non aderisce al supporto, ma "scivola" via (anche se non lo diluisco con l'olio ma lo prendo puro dal tubetto) :cry:

ho fatto alcune prove: ho usato il gesso acrilico sia diluito che puro (sia dandone 2 mani che 3 mani), ho provato ad utilizzare un altro materiale indicato come gesso primer, ma nessun cambiamento! Anche gli acrilici (stessi colori blu e verdi), non aderiscono e per riuscire a fare una stesura più o meno decente ho dovuto dare 3 mani -.-'
qualcuno sà dirmi come mai? come devo preparare diversamente la tavola per fare in modo che non succeda?

grazie milleee! :)
aurora
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 13 nov 2013, 18:55
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: olio su tavola: preparazione?

Messaggioda Cuorenero » 14 nov 2013, 02:55

Ciao Aurora, che verdi - blu stai usando , può essere che sono semi coprenti , mi capita anche a me ci devo fare due mani e spesso usare un pennello molto morbido io ho anche risolto facendo prima la campitura e non dipingendo direttamente sul gesso
Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Olio su tavola: preparazione?

Messaggioda walter.cozzoli » 14 nov 2013, 09:41

Fai come me, tavola ben levigata con carta vetro sottilissima, dopo leggera passata di vinavil ben diluita quasi acqua e quando asciutta, divertiti a dipingere. Lascia perdere l'acrilico. Io addirittura non passo neanche il vinavil
e va alla grande. Il primo strato d'olio lo assorbe molto ma dal secondo in poi
Va molto meglio. Fammi sapere.
Avatar utente
walter.cozzoli
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1719
Iscritto il: 08 apr 2011, 07:42
Ha ringraziato: 11 volte
Stato ringraziato: 103 volte
Contributo: n/a
Bonus: 182

Re: Olio su tavola: preparazione?

Messaggioda ANTOON » 14 nov 2013, 14:01

Probabilmente il gesso acrilico ha perso le sue proprietà, mi è capitato una volta anche a me, forse perché ha preso aria. Non riuscivo neanche a scartavetrarlo.
Se non funziona come suggerisce Walter, potresti provare con la cementite. C'è un altra sostanza infallibile per le ftavole che si da come fondo per gli smalti, è un aggrappante e si vende nelle ferramenta. L'ho usato per verniciare un tavolo da cucina smaltato, sono passati 10 anni ed è ancora tutto intatto.
ANTOON
Utente
Utente
 
Messaggi: 86
Iscritto il: 08 dic 2011, 23:16
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 4 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Olio su tavola: preparazione?

Messaggioda aurora » 14 nov 2013, 14:27

Cuorenero ha scritto:Ciao Aurora, che verdi - blu stai usando , può essere che sono semi coprenti , mi capita anche a me ci devo fare due mani e spesso usare un pennello molto morbido io ho anche risolto facendo prima la campitura e non dipingendo direttamente sul gesso


verdi: verde vescica e cinabro chiaro
blu: blu oltremare, celeste, blu di prussia (mentre il cobalto nonostante sia semicoprente come gli altri va meglio)
Ah, e anche il terra di siena bruciata ---> ma questa si dà male anche sulla tela!
il discorso del semicoprende è vero, ma è proprio impossibile da lavorare, quando passo il pennello invece di stenderlo lo porta via :(

la campitura come la fai? ho provato sia con l'acrilico che con l'olietto ma la situazione cambia di poco!
grazie :)


ANTOON ha scritto:Probabilmente il gesso acrilico ha perso le sue proprietà, mi è capitato una volta anche a me, forse perché ha preso aria. Non riuscivo neanche a scartavetrarlo.
Se non funziona come suggerisce Walter, potresti provare con la cementite. C'è un altra sostanza infallibile per le ftavole che si da come fondo per gli smalti, è un aggrappante e si vende nelle ferramenta. L'ho usato per verniciare un tavolo da cucina smaltato, sono passati 10 anni ed è ancora tutto intatto.


Non so se possa aver perso le sue proprietà perchè ho provato con 2 gessi acrilici di marca diversa (e uno nuovo, appena aperto!) e con un "gesso primer" di una mia amica!
ho sentito parlare della cementite ma non l'ho mai provata, dici che è meglio del gesso acrilico? Mentre quest'altra sostanza di cui mi parli non ti ricordi mica come si chiama? :) altrimenti provo a cercarla...

Grazie mille :)

p.s. proverò anche col vinavil!!! è che non vorrei che mi dà problemi sulla doratura, siccome uso la missione non vorrei che usando due colle diverse una sull'altra faccio un paciugo...
aurora
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 13 nov 2013, 18:55
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Olio su tavola: preparazione?

Messaggioda chez val » 14 nov 2013, 15:03

ciao Aurora, io principalmente dipingo su legno e masonite o mdf ...
Il mio metodo di preparazione è il seguente: prima carteggio la superfice con carta vetro da 40 , poi do una o due passate di stucco da legno , una se riesco subito a fare una superfice già liscia , eventualmente la seconda se non ci riesco alla prima ,(devo precisare che avendo fatto parecchio l'imbianchino sono abbastanza pratico con le spatole) lo stucco lo do senza diluirlo , tirandolo il più possibile per non fare troppo spessore, in certi casi invece lascio appositamente i segni della spatola ,perchè secondo me danno un tocco particolare almeno per il mio modo di dipingere.
Una volta stuccata la tavola , a sentimento decido se aspettare che asciughi oppure poco prima che si secchi do una mano di acrilico diluito
Se lo stucco è asciutto l'acrilico viene assorbito senza variare la superfice come l'ho preparata , altrimenti se è ancora bagnato si impasta un po' con il colore e il rischio o la caratteristica sarà di lasciare le righe del pennello che difficilmente si riescono a mascherare con l'olio....
Ovviamente non è una tecnica tradizionale ma funziona , e fin' ora non è mai successo niente di sgradevole , poi se dura nel tempo saranno i posteri a vederlo... :D
chez val
Utente
Utente
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 30 mag 2013, 20:54
Ha ringraziato: 10 volte
Stato ringraziato: 4 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Olio su tavola: preparazione?

Messaggioda ANTOON » 14 nov 2013, 20:58

Non ricordo la marca ma se vedi su google ti da tutte le info che vuoi, anche video.
ANTOON
Utente
Utente
 
Messaggi: 86
Iscritto il: 08 dic 2011, 23:16
Ha ringraziato: 0 volta
Stato ringraziato: 4 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Olio su tavola: preparazione?

Messaggioda Cuorenero » 15 nov 2013, 14:53

la campitura si fa a seconda di quello che vuoi fare (ritratto-paesaggio) cmq per la maggior parte si passa colore ad olio terra diluito a trementina e passata con un panno , i colori ad esempio il verde vescica e molto trasparente è non aderisce , io passo il colore velocemente e poi ci ritorno a spessore con il pennello morbido dopo un 30 minuti , la stessa cosa la preparazione del supporto dipende da come ti trovi , cmq se passi l'acrilico il supporto diventa ancora meno assorbente e il colore non aderisce ..
Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Olio su tavola: preparazione?

Messaggioda aurora » 15 nov 2013, 15:16

GRAZIE MILLE A TUTTI PER I CONSIGLI :) :)
Ora faccio un po' di prove e vedo cosa ne esce fuori ;)
aurora
Nuovo Utente
Nuovo Utente
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 13 nov 2013, 18:55
Ha ringraziato: 3 volte
Stato ringraziato: 0 volta
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: Olio su tavola: preparazione?

Messaggioda Zephyrine » 15 nov 2013, 23:47

Più che dire i nomi dei colori (v. vescica, oltremare, ecc), sarebbe meglio indicare i nomi dei pigmenti che li costituiscono e la marca dei tubetti perché mi sembra molto strano come problema se si presenta sia con olio che acrilico. Poi con i suggerimenti che sono stati dati credo risolverai di sicuro comunque.
Avatar utente
Zephyrine
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1215
Iscritto il: 19 lug 2011, 11:01
Ha ringraziato: 12 volte
Stato ringraziato: 106 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Prossimo

Torna a Pittura ad Olio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

cron