pulizia pennelli con olio di semi

Questo è il forum dedicato alla Pittura ad Olio. Tutti temi inerenti a questa tecnica pittorica sono discussi in questo forum.

Re: pulizia pennelli con olio di semi

Messaggioda Cuorenero » 12 mag 2014, 07:53

videopamela ha scritto:io uso l'olio della Johnson :shock: :D perchè purtroppo anche se dicono che è un prodotto per i "bambini" :geek: l'olio della Johnson è un olio derivante del "P E T R O L I O" ... :shock: è tutta paraffina (paraffinum liquidum) ... robba tossica insomma ... che difatti va benissimo per pulire i pennelli ... :geek:


be lo stesso per un sacco di creme , cmq non si secca subito l'olio della Johnson
Avatar utente
Cuorenero
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 918
Iscritto il: 24 set 2013, 10:36
Ha ringraziato: 35 volte
Stato ringraziato: 38 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: pulizia pennelli con olio di semi

Messaggioda Marco Fenocchio » 12 mag 2014, 19:05

Perché non usare olio di vaselina farmaceutico? Non è tossico e si possono tenere i pennelli unti con quest'olio fin che si vuole, non secca mai. Basta ricordarsi di pulirli prima di usarli, con un po' d'essenza.
Marco Fenocchio
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 369
Iscritto il: 10 lug 2011, 18:09
Ha ringraziato: 29 volte
Stato ringraziato: 31 volte
Contributo: n/a
Bonus: 8

Re: pulizia pennelli con olio di semi

Messaggioda videopamela » 12 mag 2014, 21:51

anche la vasellina della farmacia ha il paraffinum liquidum :D tutta robba tossica de petrolio ...

@cuorenero

non mi si secca, perchè poi li insapono e li sciaquo, col sapone di marsiglia, la saponetta :)
Avatar utente
videopamela
Utente Senior
Utente Senior
 
Messaggi: 215
Iscritto il: 17 feb 2014, 11:31
Ha ringraziato: 6 volte
Stato ringraziato: 12 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: pulizia pennelli con olio di semi

Messaggioda EnricoF » 14 mag 2014, 17:30

mila ha scritto:Tempo fa @ Enrico mi consigliò di pulire i pennelli con l‘olio di semi, e così io faccio sempre, però mi chiedo quale sia il modo giusto...

Il metodo migliore per pulire i pennelli dipende dall'ambiente in cui si opera e dalle esigenze personali. Quello dell'olio di girasole, con il quale alcune case produttrici di colori mesticano i pigmenti come si fa con gli altri oli di classica memoria, non l'ho di certo inventato io. Lo devo aver letto da qualche parte e, sperimentatolo, l'ho adottato per non respirare solventi. Ovviamente i metodi sono vari ed il migliore è sempre quello del lavaggio con sapone di Marsiglia. ;)
A regola d'arte il pennello dovrebbe essere stressato il meno possibile se si vuole che duri nel tempo e mantenga le sue caratteristiche di elasticità, morbidezza e forma.
Come nel caso di Alessandro se vuoi maltrattare un pochino i pennelli, questi devono essere resistenti e robusti, quindi andando sui sintetici si gioca facile: Poca ed essenziale manutenzione. L'importante è non far seccare l'olio nelle setole. Quindi non sto qui a difendere questo o quel metodo. Ho suggerito l'olio di girasole perché in casa l'uso di solventi è evitabile a meno che non si disponga di locali isolati dalle zone di soggiorno ed autonomamente areati. 8-)
Infine per far riprendere la forma ai pennelli (quelli in fibra naturale) cui si aprono le setole, usualmente dopo il risciacquo fascio le setole il più stretto possibile con una strisciolina di carta di adeguata misura comprendendo la parte finale della ghiera metallica, che fisso con del nastro adesivo in modo da rispettare la forma. Il giorno successivo li ritrovo nella forma originale. :)
Altro discorso è se le setole sono troppo aperte. Questo potrebbe significare che alla base di esse potrebbe essersi solidificato del colore per cui sarebbe necessario un intervento più incisivo. Per questo esistono solventi adatti di cui però non ho mai fatto uso e per questo passo la palla a chi li ha adoperati.
Allegati
IMG_8678m.jpg
IMG_8678m.jpg (60.99 KiB) Osservato 2158 volte
IMG_8679m.jpg
IMG_8679m.jpg (52.96 KiB) Osservato 2158 volte
Enrico.
Chi lavora con le mani è un operaio. Chi lavora con le mani e con la testa è un artigiano. Chi lavora con le mani, la testa e il cuore è un artista. ( San Francesco d'Assisi ).
http://www.flickr.com/photos/enrico-fiorentini/sets/
Avatar utente
EnricoF
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 08 dic 2011, 20:39
Località: Roma
Ha ringraziato: 86 volte
Stato ringraziato: 117 volte
Contributo: n/a
Bonus: 6

Re: pulizia pennelli con olio di semi

Messaggioda grafite » 14 mag 2014, 19:06

io sciacquo in acquaragia nell'attrezzo che usa anche Salvatore
Immagine
poi intingo in olio d'oliva, pulendo il pennello su uno straccio, il pennello caccia quasi sempre colore all'altezza della ghiera e continuo a pulire fino ad esaurimento delle impurità, poi lascio il pennello unto. ogni due o tre mesi lavo a fondo con sapone di marsiglia lascio asciugare in orizzontale o appesi per la coda e prima di riporli li ungo di nuovo in olio d'oliva, fin'ora tutto bene.

non lavate le setole naturali con prodotti tipo chanteclaire sono prodotti progettati per aggredire le sostanze organiche e masticano i pennelli

il trucco della fascetta mi piace, lo sperimenterò
Alessandro Pedroni
http://www.alessandropedroni.com - http://www.circolodarti.com
workshop, lezioni e corsi di disegno e pittura a Cagliari o via web
Avatar utente
grafite
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 787
Iscritto il: 05 apr 2011, 08:17
Località: Cagliari
Ha ringraziato: 30 volte
Stato ringraziato: 81 volte
Contributo: n/a
Bonus: 8

Re: pulizia pennelli con olio di semi

Messaggioda mila » 14 mag 2014, 19:27

Oh grazie a tutti!
Qua sono venuti fuori mille modi per pulire i pennelli... Insomma ce n'è per tutti i gusti!
Enrico , bravo! Bella idea quella della carta attorno, da adottare sicuramente :D
" Prendi il tuo cuore, e la tua anima buona e, lanciali lontano...Solo gli uomini saggi riusciranno a raggiungerlo" Proverbio indiano (by Vincenzo)
http://www.flickr.com/photos/53276415@N07/
https://www.facebook.com/IDisegniDiLaura
Avatar utente
mila
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1479
Iscritto il: 12 mar 2013, 16:24
Ha ringraziato: 49 volte
Stato ringraziato: 60 volte
Contributo: n/a
Bonus: 0

Re: pulizia pennelli con olio di semi

Messaggioda sasadangelo » 14 mag 2014, 23:00

Si effettivamente andrebbe distinto il "dipingere in casa" dal "dipingere in un'area riservata".
Sono due modi di attrezzarsi e dipingere completamente diversi.

Nel dipingere in casa l'uso dei solventi è sconsigliabile. Io uso olio di noci e solvente ecologico. L'odore è nullo. E' importante usare una tavolozza preparata con olio di noce e non di lino. Seppur l'olio di noce costa il doppio, se si dipinge in casa è consigliabile (per mia esperienza) usarlo anche per pulire la tavolozza a fine sessione. Con quest'accorgimento l'odore è nullo anche tenendo chiuso le finestre.
Il problema del solvente ecologico è che non deposita sul fondo il colore quindi va buttato ad ogni sessione.
Per pulire i pennelli a fine sessione si può usare un pò del solvente ecologico.

Nel dipingere in area riservata conviene usare l'attrezzo suggerito da Alessandro che come ben dice uso anche io. Il vantaggio è che versi l'aqua ragia una volta al mese. Finito di dipingere si tappa (io tolgo quella spirale) e metto un tappo fatto da me. Quella spirale nel 90% dei casi non serve. E' utile quando hai un pennello un pò indurito, allora lo lasci in ammollo per tutta la sessione di pittura, alla fine torna bello nuovo. L'Acqua ragia finito di dipingere, durante la notte si deposita sul fondo e il giorno dopo, rimettendo la retina (che nel frattempo abbiamo tolto e pulita, l'acqua è di nuovo limpida. La stessa acqua ragia la si usa per pulire i pennelli per togliere il grosso, poi i metodi citati sopra.

PS
In casa si può usare solo il solvente ecologico ma purtroppo c'è un abbisso tra di esso e l'acqua ragia. Mille volte meglio quest'ultima.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

Re: pulizia pennelli con olio di semi

Messaggioda grafite » 15 mag 2014, 07:09

anche io ho tolto la spirale dall'attrezzo per sciacquare i pennelli, sconsiglio vivamente di lasciare appesi i pennelli per più di un paio d'ore, diversamente ci si ritrova i pennelli inquinati da grumi di olio e resine condensate sulle setole. Ci sono pittori (ed io in certi periodi lo ho fatto) che usano i fondi di deposito risultanti dalla sciacquatura - che sono grigi - come imprimatura per le tele da lasciare asciugare per dipingerci o su cui addirittura dipingere a fresco.
Alessandro Pedroni
http://www.alessandropedroni.com - http://www.circolodarti.com
workshop, lezioni e corsi di disegno e pittura a Cagliari o via web
Avatar utente
grafite
Utente Veterano
Utente Veterano
 
Messaggi: 787
Iscritto il: 05 apr 2011, 08:17
Località: Cagliari
Ha ringraziato: 30 volte
Stato ringraziato: 81 volte
Contributo: n/a
Bonus: 8

Re: pulizia pennelli con olio di semi

Messaggioda EnricoF » 05 giu 2014, 10:46

Ormai uso quasi esclusivamente l'olio di girasole che mi consente di lavare i pennelli con acqua e sapone più raramente. 8-)
In sostanza sono riuscito ad allungare l'intervallo dei lavaggi con acqua e sapone di Marsiglia a più di una settimana per i sintetici e a due o tre giorni quelli in fibre naturali.
Quelli sintetici potrei tenerli anche più a lungo, ma ancora non si è reso necessario. :)
Posto la foto del mio vecchio lava pennelli che uso come "ripostiglio" temporaneo fra una sessione di pittura e l'altra. ;)
Allegati
IMG_9012m.jpg
IMG_9012m.jpg (199.47 KiB) Osservato 2106 volte
Enrico.
Chi lavora con le mani è un operaio. Chi lavora con le mani e con la testa è un artigiano. Chi lavora con le mani, la testa e il cuore è un artista. ( San Francesco d'Assisi ).
http://www.flickr.com/photos/enrico-fiorentini/sets/
Avatar utente
EnricoF
Lord del Forum
Lord del Forum
 
Messaggi: 1278
Iscritto il: 08 dic 2011, 20:39
Località: Roma
Ha ringraziato: 86 volte
Stato ringraziato: 117 volte
Contributo: n/a
Bonus: 6

Re: pulizia pennelli con olio di semi

Messaggioda sasadangelo » 05 giu 2014, 10:56

Quindi non usi l'olio per lavare i pennelli. Solo per tenerli in ammollo.
Un buon espediente per ridurre i tempi di pulizia.
Salvatore
http://www.disegnoepittura.it
Amministratore del Forum

Quelli che s’innamorano della pratica senza la scienza,
sono come i nocchieri che entrano in naviglio senza timone o bussola,
che mai hanno certezza dove si vadano. Leonardo da Vinci.
Avatar utente
sasadangelo
Leggenda del Forum
Leggenda del Forum
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: 25 mar 2011, 13:39
Località: Fiumicino
Ha ringraziato: 93 volte
Stato ringraziato: 183 volte
Contributo: n/a
Bonus: 329

PrecedenteProssimo

Torna a Pittura ad Olio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti