Pagina 2 di 5

Re: Tela o mdf ?no

MessaggioInviato: 03 mag 2012, 17:01
da tiziana
antau ha scritto:Mah... io sono un po' pigro e non ho molto tempo. Il gesso acrilico è bell'e pronto in comodi vasetti di vetro; lo mescoli con l'acqua fino alla diluizione che desideri e lo spennelli sulla tavola. E la tenuta ormai è testata... il gesso acrilico tiene anche sul vetro :-) ... e se serve un fondo di un colore diverso dal bianco ci mescoli il colore che vuoi.

Come sulla tavola? Compri l'mdf e poi passi il gesso acrilico? che senso avrebbe passarlo sulla tavola msg se e' già liscia?

Re: Tela o mdf ?no

MessaggioInviato: 03 mag 2012, 17:06
da tiziana
kiki ha scritto:Nel frattempo mi è passata la voglia di dipingere :lol: Naturalmente scherzo Tiziana , però mi sembra un procedimento un po' complicato e lungo no? non si fa prima a passare il gesso acrilico , che è bianco , sull'mdf :?: :roll:

forse non ho capito bene l'utilità del gesso acrilico sulla tavola, il trattamento in realtà si fa per evitare rigonfiamenti causati dall'umidità e anche per ridurre la porosità giusto? Il gesso acrilico per cosa serve? :roll: mi sono persa?

Re: Tela o mdf ?no

MessaggioInviato: 03 mag 2012, 19:46
da grigio
azapudda ha scritto:io con l'mdf passato solo a vinavil non mi sono trovata bene,il colore non si aggrappava al supporto quindi è stato un inferno dipingere, invece con il gesso acrilico tutto ok, io lo passo con un rullino da pittore perché voglio una superficie uniforme senza i segni della pennellessa,poi scartavetro quel tanto che ci vuole senza esagerare col liscio....


Ciao azapudda,
pure io uso il gesso acrilico, potresti dirmi come è fatto questo rullino?

Re: Tela o mdf ?no

MessaggioInviato: 03 mag 2012, 20:23
da azapudda
Nella preparazione antica della tavola si faceva colla di coniglio e poi gesso di Bologna, per semplificare io faccio vinavil e gesso acrilico,non mi chiedete altro perché di più ninzò ahahah,per Grigio il rullino è come quello grande che usano i pittori per tinteggiare le pareti solo che io l'ho preso in formato mini....la superficie mi viene uniforme.mi sbrigo subito e le asperità le tolgo poi con la carta vetrata...

http://www.fila.it/media/2734/658500_RULLO_BIG.jpg

Re: Tela o mdf ?no

MessaggioInviato: 03 mag 2012, 21:43
da kiki
Tiziana ha scritto : forse non ho capito bene l'utilità del gesso acrilico sulla tavola, il trattamento in realtà si fa per evitare rigonfiamenti causati dall'umidità e anche per ridurre la porosità giusto? Il gesso acrilico per cosa serve? :roll: mi sono persa?[/quote]

:roll: Non ci capisco più niente :? :roll: :? :?:

Re: Tela o mdf ?no

MessaggioInviato: 04 mag 2012, 07:48
da antau
tiziana ha scritto:
antau ha scritto:Mah... io sono un po' pigro e non ho molto tempo. Il gesso acrilico è bell'e pronto in comodi vasetti di vetro; lo mescoli con l'acqua fino alla diluizione che desideri e lo spennelli sulla tavola. E la tenuta ormai è testata... il gesso acrilico tiene anche sul vetro :-) ... e se serve un fondo di un colore diverso dal bianco ci mescoli il colore che vuoi.

Come sulla tavola? Compri l'mdf e poi passi il gesso acrilico? che senso avrebbe passarlo sulla tavola msg se e' già liscia?


Il trattamento serve a eliminare la porosità. Per il resto l'MDF nei limiti dovuti al rapporto fra spessore e grandezza della tavola non è un materiale soggetto a deformazioni, perchè è un materiale a densità uniforme. Quando studiavo ad Architettura ci facevamo i plastici e venivano benissimo perchè avendo la stessa grana dappertutto, gli spigoli rimanevano vivi e non mostravano differenze dopo la verniciatura.
Lo so che l'MDF è già liscio ma è anche marroncino e io preferisco avere il fondo bianco. Poi c'è anche un altro discorso: l'mdf senza nulla sopra assorbe il colore e "spela" come tutte le tavole quando le vernici; se guardi dopo la prima passata di gesso acrilico, ti rendi conto che c'è un po' di "pelo"(non so come si chiama) che poi viene via con la carteggiatura. Facendo le due o tre passate di gesso acrilico con relativa carteggiatura ottengo una tavola perfettamente liscia e bianca pronta per la pittura a olio o a acrilico.
C'è poi anche un mio piacere personale nel fare certe cose ... mi piace verniciare, tagliare carteggiare... insomma la preparazione di una tavola è un lavoretto che trovo rilassante e lo faccio quando il tempo libero disponibile non basterebbe per iniziare una sessione di pittura. Compreso il tempo per tagliarla, una tavoletta da 30x40 la preparo in 30minuti (asciugando con il phon gli strati di gesso). :-)

Re: Tela o mdf ?no

MessaggioInviato: 04 mag 2012, 09:10
da grigio
Grazie azapudda, volevo sapere di che materiale era fatto il rullo, a quanto vedo è una specie di spugna, lo proverò.

Re: Tela o mdf ?no

MessaggioInviato: 04 mag 2012, 18:25
da Pinturicchio
Avrei bisogno di un chiarimento. Passando il vinavil sull' mdf, devo aver letto in rete che a qualcuno è capitato che dopo un pò di tempo tutto il quadro realizzato è venuto via come una pellicina, come quando ci si sporca le mani di vinavil e poi appena seccato lo si tira via. Se è così io preferirei non usare questo metodo. Qualcuno mi sa risspondere ? Grazie

Re: Tela o mdf ?no

MessaggioInviato: 04 mag 2012, 18:33
da walter.cozzoli
Se ascoltiamo tutte le s.......... che si dicono in rete non ne usciamo più.

Re: Tela o mdf ?no

MessaggioInviato: 04 mag 2012, 21:44
da Pinturicchio
Azapudda, mi piace la tua idea del rullino. Andrò al Brico ad acquistarlo e proverò a passare l'imprimitura con la tua soluzione che mi sembra la più pratica, anche se per alcuni dipinti che resti il fondo un pò tirato con leggermente i segni lasciati dal pennello con il quale ho passato l'imprimitura, non mi dispiace, contribuisce a fare "quadro".