Pagina 2 di 5

Re: Come stabilire il prezzo delle vostre opere?

MessaggioInviato: 04 mag 2011, 16:33
da franco
tutto molto interessante, io sono compltamente ignorante sugli aspetti commerciali diretti o on line, ma sarebbe bello sapere come vendere qualcosina, giusto almeno per pagare il materiale

Re: Come stabilire il prezzo delle vostre opere?

MessaggioInviato: 12 mag 2011, 10:04
da tonyhp
Ho ignorato questo post sul prezzo fino a quando ieri un collega, vedendo un mio quadro 40 X 30 (quello della barca http://www.tonypolizzi.it/gallery_7.html ), mi ha chiesto di venderlo. Per chi come me inesperto in tutto questo, ai primi quadri, è un dilemma. Un passo potrebbe essere chiedere ai più esperti di valutarlo. Ho pensato a questo forum. Stabilire da solo un prezzo è proprio dificile, anche perchè a me non piace chiedere soldi. Secondo voi quanto potrei chiedere? Il tempo che ho impiegato è tanto anche in funzione del fatto che dovevo studiare come dipingere mare, cielo, etc... 200 euro è troppo? Ecco sono uno di quelli che chiede quanto chiedere, ma visto che sono un tema..
Saluti
Tony

Re: Come stabilire il prezzo delle vostre opere?

MessaggioInviato: 12 mag 2011, 10:32
da sasadangelo
Ciao Tonyhm
In questi casi sarebbe giusto guardare al mercato.
Considera che:

1. sei principiante
2. il paesaggio è un tema molto comune

confrontarlo non è difficile se navighi su siti tipo ebay, oppure qua
http://www.artecammarata.com/

cammarata è artista esperto e alcuni suoi quadri costano 200 euro circa, ma c'è da dire che lui produce in serie. Conosce bene il suo mestiere e i suoi soggetti sa farli molto bene e credo ne realizzi molti nell'arco di un mese. Probabile che la quantità contribuisce a fargli abbassare il prezzo di opere che altrimenti potrebbero costare di più.
Nel tuo dipinto le rocce sono dipinte in maniera molto professionale.
Cielo, mare e spiaggia sono ottimi. Hai anche dipinto l'irregolarità della spiaggia che non è semplice. Sei sicuro di essere principiante?
La barca è disegnata bene (e non è facile) e l'esterno è dipinto bene. Mi convince meno l'interno ma non è grave anzi.

Volendo fare una valutazione di sole spese diciamo che 10/15 euro di materiale.
Un quadro così un pittore medio lo dipinge in 2/3 ore (lo so che tu hai impiegato più tempo però va valutato un tempo medio) diciamo 10 euro l'ora sono altri 30 euro. Quindi 50 euro è il minimo sindacale. Poi c'è la bontà del dipinto che merita almeno un sovrappiù di 50 euro. Quindi sotto i 100 euro io non glielo darei.
Secondo me puoi arrivare anche tranquillamente a 150 considerando che è un amico. Se poi riesci a strappargli 200 euro meglio per te, ma forse un prezzo più adeguato e tra 100 e 150.

Qui altri confronti con il mercato.
http://annunci.ebay.it/arredamento/comp ... io%20olio/

In generale io procederei sempre così con la valutazione di un'opera:

1. Costo materiali
2. Ore di lavoro medio * Costo medio x ora. Il costo medio x ora si calcola con X:22=Y. Dove X è quanto si desidera guadagnare in un mese. 22 sono i giorni lavorativi in un mese (mediamente). Y è la paga giornaliera. Poi si fa Y/8=W ed è la paga oraria.

La somma di 1 e 2 ci dà il prezzo minimo oltre cui non bisognerebbe scendere (a patto di aver fissato X in maniera ragionevole).
A questo aggiungerei il brand, ossia un fattore moltiplicativo in base a quanto rinomato è il pittore.
Aggiungerei poi un fattore moltiplicativo P all'originalità dell'opera. Per un soggetto comune tipo paesaggio P=1.
Aggiungerei poi un fattore moltiplicativo K per l'edition. Dove per edition si intende opera unica, limitata o in serie.

dopo tutto ciò il prezzo risultante va confrontato con i prezzi di mercato e aggiustato opportunamente.

Ora abbiamo anche il caso pratico di Tonyh, cosa ne pensano gli altri utenti del forum?

Re: Come stabilire il prezzo delle vostre opere?

MessaggioInviato: 13 mag 2011, 09:02
da sasadangelo
Ciao,
Certo se è un amico potresti pensare anche di regararglielo ad una ricorrenza, credo sarà molto gradito.
Poi per eventuale mostre puoi sempre chiederglielo.

La domanda che però mi assile è:
sono un pittore dilettante e voglio cominciare a dipingere e a vendere quadri anche ad estranei.
Allora non posso basare più il prezzo sull'affetto e regararlo. In questo caso le prime volte bisognerà basarsi su un criterio oggettivo.
Come calcolarlo?

Re: Come stabilire il prezzo delle vostre opere?

MessaggioInviato: 09 lug 2011, 13:50
da Mary60
Salve, è da un pò che nn scrivo per problemi personali nn ho avuto tempo x seguire il forum ne di intraprendere un nuovo lavoro, ma vorrei partecipare al nuovo concorso quindi mi metterò all 'opera.
Sto scrivendo qui perchè vorrei chiedervi secondo voi l'ultimo disegno a matita che ho fatto che valore potrebbe avere?
Visto che mi hanno chiesto se lo vendo io nn so che prezzo dire, se dovrei fare il calcolo del tempo che ci ho dedicato sarebbe enorme, ma penso che il valore va dato in base
all 'opera stessa e dal valore affettivo, infatti io non mi distacco facilmente dalle mie opere almeno che nn mi è stata commmissionata prima e fatto apposta per quella persona.

Re: Come stabilire il prezzo delle vostre opere?

MessaggioInviato: 11 lug 2011, 09:36
da andrea997
per quanto mi riguarda, dipingere non è il mio mestiere (anche se vorrei) e quindi, lavorando, il tempo che dedico alla pittura è veramente poco.
spesso mi capita di fare dei dipinti come regalo (quello che ho ora sul cavalletto è uno di questi) ma quando ho una commissione mi regolo un po' con il prezzo del "lato per lato".
dipende sempre chi me lo chiede, se è un amico abbasso il prezzo di molto (ho venduto anche un ritratto a 20€) ma di consuetudine prendo una tela, diciamo 50*40 e la faccio pagare 50*4 (o 40*5) ossia 200€.
diciamo che questo, per ora, è l'unico modo che ho per rientrare con i costi...con meno ci andrei a perdere.

che ne pensate?

Re: Come stabilire il prezzo delle vostre opere?

MessaggioInviato: 11 lug 2011, 15:30
da sasadangelo
Ciao Andrea,
è un modo. In pratica lo fa pagare 1 euro a cm^2. E' un modo, forse il più comune di prezzare le opere. Ossia in base alle dimensioni.

Re: Come stabilire il prezzo delle vostre opere?

MessaggioInviato: 11 lug 2011, 18:07
da andrea997
più che altro in base al mio costo nel produrle...oggi ho preso un nuovo tubo di acrilico "terra di siena" 8 eurini...insomma, non è che siano proprio alla buona ;)
comunque è un dato relativo perché se mi chiedono una tela arancione di 1 metro per 1 non è che gliela faccio pagare mille euro.
e anche se mi chiedono una tela 50*40 con 10 ritratti, non la faccio pagare 200 euro...insomma è abbastanza indicativo.

Re: Come stabilire il prezzo delle vostre opere?

MessaggioInviato: 12 lug 2011, 09:47
da sasadangelo
ok, capito

Re: Come stabilire il prezzo delle vostre opere?

MessaggioInviato: 22 ago 2011, 09:35
da grafite
il fatto è che per un lavoro del genere, studiato in modo adeguato solo di mano d'opera ci vorrebbero almeno 100 euro a faccia. Non è il caso di fare sconti quantità dato che mettere insieme tutte quelle facce mantenendo un equilibrio del lavoro complessivo rende le cose più complicate, non certo più semplice